Parole aborigeni e Indiano si riferiscono agli abitanti più antichi di una regione. Gli aborigeni australiani sono i primi abitanti di Australia e le isole circostanti. Attualmente troviamo più di 400 indigeni australiani con un totale di 4.000 abitanti. Ognuno ha i suoi tratti culturali e una posizione geografica specifica.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Indice degli articoli

Aborigeni australiani: le tribù indigene del paese

caratteristiche generali

La maggior parte delle popolazioni aborigene sono nomadi e, nonostante ognuna abbia caratteristiche particolari, hanno alcune caratteristiche generali in comune.



Sebbene prima della colonizzazione britannica ci fossero più di 250 lingue nel paese, questo numero è molto più piccolo oggi. Oggi esistono due tipi principali:

Lingue pama-ñungas
quelli che si parlano in gran parte del continente. Ha circa 5.000 anni.
Lingue non pama-ñungas
sono usati nel nord Australia. Sono lingue isolate e diverse tra loro.

Per quanto riguarda la religione, queste tribù australiane credono Il tempo del sogno, una serie di leggende che spiegano come è stato creato l'universo. Secondo questi, in passato, tutto era una terra di fango. Gli antenati hanno creato animali, piante, pianeti e umani.

La mitologia che ogni tribù possiede e che viene trasmessa oralmente è varia. All'interno di queste credenze, i personaggi importanti sono i Wandjina, che ha creato le persone. In western Australia ci sono alcuni dipinti che rappresentano questi esseri. Nell'immagine seguente puoi vedere un esempio:

Inoltre, l' Música Fa parte della loro cultura e lo strumento più conosciuto delle tribù australiane è il didgeridoo o yidaki, un tubo di legno che suona quando le labbra vibrano all'interno. È usato per accompagnare la danza.

Questo strumento ha circa 2.000 anni ed è utilizzato da varie tribù, tra cui quella dei yonglu, ad Arnhem Land. Il legno viene estratto da un albero di eucalipto noto in inglese come corteccia.

Infine, in cucina si usano ingredienti specifici chiamati cibo nel bush, tra cui la carne di canguro. Quanto al cannibalismo, non è diffuso in queste città. Se vuoi saperne di più sulla gastronomia del paese, ti consigliamo di visitare il seguente articolo: Cucina tipica australiana.

Tribù principali

Dei 400 gruppi etnici che continuano a vivere in Australia, questi sono alcuni dei più rilevanti:

Anangu

Il vero nome di questa tribù è pitjantjatjara. Si trova nei deserti occidentali dell'Australia centrale. La loro cultura e insieme di credenze sono conosciute come Tjukurpa, la cui conoscenza viene trasmessa oralmente.



Per questa città, la formazione rocciosa Uluru o Ayers Rock è un posto sacroEra l'area in cui furono combattute due importanti battaglie legate alla loro mitologia. Fino ad oggi, gli stessi abitanti anangu Effettuano visite guidate per turisti.

arunta

Anche conosciuto come arrente. Si trova nell'Australia centro-settentrionale, intorno alla catena montuosa del MacDonnell. Sono un totale di sei gruppi di clan familiari.

La società di questo popolo aborigeno australiano è poligama, quindi accettano il matrimonio con più di una persona. Inoltre, l'omosessualità è diffusa tra gli uomini. Gli abiti sono realizzati con pelli di animali e i loro corpi sono decorati con gioielli.

Koori

Nel sud-est del paese troviamo il Koori. La sua economia si basa sulla raccolta dei frutti, effettuata dalle donne, e sulla caccia, per la quale si utilizzano tecniche diverse come costumi o rivendicazioni. Inoltre, usano l'estensione boomerang, un'arma che, se non colpisce nulla, ritorna nel punto da cui è stata lanciata.

Ad oggi, hanno la loro radio a Sydney, Radio Koori, l'unico che durante la giornata offre informazioni agli aborigeni che vivono in questa città.

Altri gruppi etnici

Oltre a quelli già nominati, i nomi di altre importanti tribù australiane e la loro posizione sono i seguenti:

  • Murri, nel Queensland
  • Noongar, nel sud dell'Australia occidentale
  • Yamatji, nell'Australia occidentale centrale
  • Wangkai, nei Campi d'Oro dell'Australia Occidentale
  • Nunga, nel sud dell'Australia meridionale
  • Yapa, nel nord-ovest centrale
  • Yolngu, a est, nell'Arnhem Land
  • Palawah, in Tasmania
  • Walibri, nell'Australia centrale

Quanto a quest'ultima città, quella del walibri, è noto per il suo modo particolare di salutarsi. Gli uomini non si stringono la mano, ma piuttosto afferrano il pene dell'altra persona.

Dal 1971 questi popoli hanno la loro bandiera, simbolo che usano per rivendicare i propri diritti e la protezione della terra in cui vivono. In questa foto puoi vedere com'è:

Se vuoi conoscere la cultura del resto delle popolazioni indigene del mondo, puoi trovare informazioni a riguardo in questo articolo: Comunità indigene del mondo: usi e costumi.

Questo articolo è stato condiviso 55 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: