Dopo il taco messicano e le fajitas, l'enchilada è un altro dei cibi tipici della Cucina messicana. Come i piatti di cui sopra, l'enchilada include la tortilla di mais.

Enchilada tradizionale

La tipica o più comune enchilada è quella che viene farcita con pezzi di carne e fagioli neri, tuttavia, a seconda dello stile che vogliamo darle, possiamo farcirla con carni rosse o bianche, formaggio, cipolle ad anelli, lattuga, pomodoro a fette, guacamole e panna.

Come preparare l'enchilada

Le enchiladas sono facili da preparare poiché consiste solo nel farcire la tortilla con gli ingredienti, ma è importante indicare che una volta sigillata la tortilla, dobbiamo portarla al forno per almeno quindici minuti in modo che sia gratinata con il formaggio .

L'enchilada, come altri piatti tipici, è stata adattata anche ai gusti gastronomici di altri paesi, ad esempio in Guatemala si fa con pane tostato al posto della tortilla di mais e il ripieno è preparato con pezzi di carne, salsa di pomodoro, uova duro e un sottaceto che si prepara con carote, peperoni, aglio, cipolla e peperoncino.

Tipi di enchilada

Tra le enchiladas più comuni troviamo:

- L'enchilada verde, farcita con pomodori verdi.
- L'enchilada svizzera, dove si usa la panna al posto dei pezzi di formaggio.
- La enchilada di fagioli è farcita e ricoperta con una generosa quantità di fagioli.
- La mole enchilada viene ricoperta di mole e condita con semi di sesamo.
- L'enchilada settentrionale, in essa i protagonisti sono la salsa di pomodoro e il peperoncino.

Infine, ci sono le varianti meno apprezzate che sono: l'enchilada encremada, dove l'importante è coprirla con salsa alla panna; e l'entomatada enchilada, generalmente farcita con carne rossa e condita con salsa di pomodoro e formaggio a pezzi.