I costumi tipici degli Stati Uniti sono usati oggi piuttosto come travestimento durante le feste nazionali. Alcuni esempi sono il prototipo del costume da cowboy o il costume da zio Sam, tra gli altri. Di seguito vi mostriamo un elenco dei costumi più rappresentativi della cultura americana insieme alle loro foto.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Indice degli articoli

Costumi tipici degli Stati Uniti

Cowboy o cowboy

L'abito da cowboy o da cowboy, noto anche come vestito di jeans, è compreso nella categoria denominata abbigliamento occidentale (abbigliamento occidentale in inglese) e si riferisce ai costumi tipici che le persone degli Stati Uniti occidentali usano solitamente, tipicamente lo Stato del Texas.



In realtà, questo abbigliamento ha la sua origine nel Selvaggio West o Selvaggio West (Vecchio ovest y Far West rispettivamente), un periodo storico appartenente al XIX secolo in cui vissero i personaggi di cui questi costumi sono originali, di cui è forse Buffalo Bill (1845-1917) che ha dato maggiore fama a questo vestito.

Il costume da cowboy era usato in questo periodo dai colonizzatori, dagli uomini di montagna e durante la guerra civile o la guerra civile americana. Allo stesso modo, negli anni è diventato popolare grazie al suo rapporto con lo stile musicale chiamato nazione dalla mano di cantanti simili Gene Autry o Roy Rogers, molto popolare negli Stati Uniti negli anni '40 e '50.

L'abbigliamento tipico del West americano può essere davvero semplice e consiste semplicemente in una camicia a quadri e jeans classici. Tuttavia, può diventare un costume davvero elaborato con una grande presenza di ornamenti caratteristici di questo vestito, come il ragazzi, una specie di pantaloni che si allacciano con una cintura e che coprono i jeans. Sono fatti di un materiale molto robusto, quindi sono davvero pesanti.

Un altro accessorio tipico è il bandana o straccio selvaggio, che è una sciarpa rossa che di solito viene annodata al collo e che iniziò ad essere utilizzata intorno agli anni 60-70 e, successivamente, entrò a far parte dell'abbigliamento tipico dei giovani degli anni 1980. In questo stesso periodo, la bandana era Inoltre è diventato un simbolo rappresentativo del patrimonio culturale del popolo africano che ha subito la schiavitù.

Certo, non puoi perderti l'inconfondibile sombrero cowboy, di cui sono state create nel tempo diverse versioni, come il cappello flosciousato principalmente come parte dell'uniforme militare durante il XVIII secolo, o il lobbia, nome breve del marchio John B. Stetson Company.

Infine, l' stivali da cowboy Sono forse l'accessorio più rappresentativo dei costumi del West americano. È una tipologia di stivale unisex con tacco che può variare a seconda del modello, punta appuntita e senza lacci. Tradizionalmente, i veri stivali da cowboy sono fatti di pelle bovina, anche se sono diventati popolari anche altri tessuti come pelle di serpente, bufalo, alligatore, lucertola o persino elefante.

Fondamentalmente, esistono due tipi di stivali da cowboy: quelli da cowboy (cioè quelli che siamo abituati a vedere) e quelli da lacero (persona che usa una corda per attirare il bestiame). Quelle classiche si caratterizzano per raggiungere più o meno la metà del polpaccio e per avere il classico tacco rettangolare di circa 3 cm (1 pollice), anche se ce ne sono alcune realizzate con il tipo di tacco chiamato tallone da passeggio, di altezza inferiore. Gli stivali in pizzo, invece, normalmente non arrivano più in alto delle caviglie, i tacchi hanno una forma più piatta e squadrata e non superano i 2 cm di altezza.

Halloween

Halloween è una festa che si celebra ogni Ottobre 31 con particolare attenzione ai paesi anglosassoni, ovvero Stati Uniti, Canada, Irlanda e Regno Unito. Questa festa è di origine celtica ed è anche conosciuta come Notte di Halloween o Halloween. Si tratta di una festa legata al giorno di Ognissanti (nome esteso in Spagna) o al Giorno dei Morti (nome con cui è conosciuta in America Latina), celebrata dai cattolici il 1 ° novembre.

Quando pensi ad Halloween, ti vengono in mente automaticamente tre colori: arancione, nero y porpora, legato principalmente al simbolo per eccellenza di questa festa: la famosa zucca intagliata a mano o jack-o'-lantern. Pertanto, non sorprende che la maggior parte dei costumi e dei costumi tipici che si vedono durante questa notte siano di uno di questi colori o di una loro miscela.

L'attività popolare di questa sera è Dolcetto o scherzetto, svolta principalmente dai bambini, che sono i più entusiasti. Sebbene i costumi per bambini siano ispirati da motivi terrificanti, soprattutto i costumi per adulti, che possono essere davvero elaborati e davvero spaventosi. In effetti, la maggior parte si ispira ai personaggi dei classici film horror, tra cui Jack The Ripper, Scream o Freddy Krueger, tra molti altri.

Indiano nativo

Per nativo indiano si intende quell'individuo appartenente al Popoli nativi degli Stati Uniti (in inglese Native American). Ciò significa che è il file comunità indigene degli Stati Uniti, cioè gli amerindi. Così, i primi abitanti del Nord America molto probabilmente arrivarono dall'Asia circa 10.000-20.000 anni fa attraverso lo Stretto di Bering, così come altri gruppi provenienti principalmente dalle Ande, il che fa sì che i costumi risultanti possiedano elementi caratteristici del costumi tipici della regione andina, come la varietà di colori dei suoi tessuti.



L'abbigliamento di queste persone è caratterizzato soprattutto da un elemento fondamentale: il piume. Questi erano solitamente indossati sulla testa risultando in un copricapo di piume o berretti da guerra, nome dato negli USA a questo accessorio. Il berretti da guerraContrariamente alla credenza popolare, erano usati da una minoranza di tribù americane, tra cui Sioux, Cheyenne e Plains Cree, che abitavano la regione delle Grandi Pianure.

Il copricapo più popolare è il alone con piume che vanno sopra la testa in una forma ovale. Non erano usati da tutti, ma solo da guerrieri e capi tribali maschi durante gli atti cerimoniali. Erano fatti con le penne della coda delle aquile e le piume dell'aquila reale erano considerate le più preziose. Erano un simbolo del coraggio e della eroismo del guerriero durante la battaglia, specialmente quelli tinti di rosso. Inoltre, quando i giovani venivano accettati nella tribù come adulti completamente sviluppati, ricevevano la loro prima piuma come simbolo di riconoscimento.

Giorno dell'Indipendenza

Giorno dell'Indipendenza degli Stati Uniti, in inglese Independence Day, si celebra ogni 4 luglio, motivo per cui è anche noto come Il quattro di luglio, in tutto il paese ed è una festa nazionale. Questo giorno commemora la firma della Dichiarazione di Indipendenza, avvenuta nel 1776, che ha portato così alla separazione degli Stati Uniti dall'Impero britannico. Pertanto, questa giornata è celebrata in grande stile ed è vissuta molto intensamente tra gli abitanti americani.

Durante questa giornata si svolgono numerose mostre e sfilate all'aperto di carattere spiccatamente patriottico. Ovviamente queste mostre sono accompagnate da una serie di costumi e costumi rappresentativi in ​​cui predominano sempre tre colori: il rosso, la azul e il bianco.

Questi colori sono quelli della bandiera americana e, allo stesso tempo, quelli della famosa Zio Sam (Zio Sam), che è la personificazione degli Stati Uniti come nazione e, in particolare, del governo. Questo personaggio è stato creato durante la prima guerra mondiale e il suo aspetto è di un uomo relativamente anziano a giudicare dai suoi capelli e barba bianchi, e dal comportamento serio, così come un abbigliamento bianco, blu e rosso che ricorda chiaramente la bandiera degli Stati Uniti. .UU., Soprattutto per la sua caratteristica cappello a cilindro alto con strisce rosse e bianche e una fascia blu con stelle. Molti sono quelli che il 4 luglio si vestono come lo zio Sam o, almeno, indossano questo cappello.

Charleston

Il Charleston è una danza molto popolare negli Stati Uniti, soprattutto durante gli anni 1920. Questa danza, che prende il nome dalla sua origine nella città omonima situata nella Carolina del Sud, ha ispirato la moda femminile dell'epoca ed è sopravvissuta fino a nel tempo come un abito da star ad ogni festa in costume in cui il motivo sono gli Stati Uniti.

Lo stile di questi costumi è dovuto anche al cambiamento culturale che le donne subirono all'epoca con l'approvazione del suffragio universale. Ciò ha portato alla diffusione di una nuova visione delle donne, che ora avevano più diritti e, in definitiva, una maggiore libertà. Per questo motivo, questi semi erano eccessivamente femmina, elaborato e con alcuni tocchi tipici della raffinatezza francese, con una grande influenza di designer come Chanel, Poiret o Lanvin, tra molti altri.

L'aspetto in generale è definito in inglese con il concetto di ragazza emancipata e si riferisce a una donna moderna ma femminile che indossa una cloche o un cappello a campana (cappello a cloche), i capelli sono tagliati nello stile bob, che consiste in un taglio dritto che si espande all'altezza della mascella e include frangia o onde. Per quanto riguarda gli accessori, il più caratteristico è forse la collana lunga, solitamente realizzata con perle.

Per quanto riguarda l'abito, era simile a una canotta che arrivava alle ginocchia o alle caviglie ed era ornata di perle, paillettes o altri materiali lucenti. Questo modo di mostrare le gambe ha presto suscitato l'interesse dei designer nel creare tutti i tipi di collant da indossare sotto l'abito e impreziosire così le gambe.

Pin-up

In realtà, il termine pin-up si riferisce a un tipo di illustrazione in cui appare una persona, solitamente una donna, in atteggiamento suggestivo o provocatorio, sorridente, salutando o semplicemente guardando la telecamera. Questo tipo di illustrazioni ha iniziato a diventare molto popolare negli anni '20 e '30, quando venivano utilizzate come copertine di riviste, fumetti o calendari, tra gli altri. Poiché nella maggior parte di queste illustrazioni apparivano ragazze con un aspetto caratteristico, questi modelli iniziarono a essere chiamati pin-up. L'obiettivo era principalmente quello di attirare l'attenzione dei soldati americani durante la guerra.

Lo stile pin-up si caratterizza per il particolare modo di truccare gli occhi con un contorno nero che si estende oltre la linea naturale della palpebra, in modo che lo sguardo sia più o meno strappato. Questo tipo di trucco è attualmente noto come cat-eyes, che letteralmente significa occhi di gatto. La palpebra si compone con ombre normalmente di colore chiaro, come vaniglia o beige, e si applica una buona quantità di mascara per ottenere ciglia molto lunghe. Le labbra sono sempre dipinte di rosso o di un colore scuro e la base per il trucco è preferibilmente bianco sporco per ottenere a carnagione delicata.

L'abbigliamento delle ragazze pin-up è provocatorio, con escote molto pronunciate e cuoriformi, spalle scoperte e punto vita molto marcato per ottenere un aspetto più voluttuoso. Per ottenere il perfetto outfit da pin-up girl non possono mancare una gonna, stretta o ampia, con pieghe e stampa a righe oa pois, oppure un pantalone skinny a vita alta. Infine, un'altra caratteristica distintiva di questo abbigliamento è il tacchi molto alti e calze autoreggenti.

Questo articolo è stato condiviso 149 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: