La documentazione ei requisiti necessari per viaggiare in Perù variano a seconda del paese di origine del visitatore, il motivo del viaggio e la durata del viaggio. In questo articolo ti diamo alcuni suggerimenti e spieghiamo gli aspetti più importanti da tenere in considerazione.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Documentazione richiesta

A seconda del paese di origine, sono necessari più o meno documenti per entrare in Perù. Alcuni paesi richiedono un passaporto e un visto, mentre altri richiedono solo un documento di identità.



Hai bisogno di un passaporto per viaggiare in Perù?

Il passaporto è un requisito indispensabile viaggiare in Perù. Tutti i paesi del mondo ne hanno bisogno ad eccezione dei seguenti, che richiedono solo il documento di identità nazionale (DNI):

  • Argentina
  • Brasile
  • Bolivia
  • Cile
  • Colombia
  • Ecuador
  • Paraguay
  • Uruguay
  • Venezuela

Per gli altri paesi, il passaporto deve essere valido per almeno sei mesi al momento dell'ingresso in Perù. Per ottenerlo, è necessario richiedere un appuntamento preventivo con le autorità del proprio paese.

Ho bisogno di un visto?

Se visiti il ​​Perù come turista, il tempo massimo di permanenza è di 183 giorni non estendibili. I paesi che hanno bisogno di un visto i turisti che entrano nel paese sono:

  • A: Angola, Algeria, Afghanistan, Arabia Saudita, Albania, Armenia e Azerbaigian
  • B: Benin, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Bangladesh, Bahrain, Bhutan e Bosnia Erzegovina
  • C: Costa Rica, Cuba, Capo Verde, Camerun, Ciad, Comore, Congo, Costa d'Avorio, Cambogia e Repubblica popolare cinese
  • D: Dijbouti
  • E: Il salvatore, Egitto, Eritrea, Etiopia ed Emirati Arabi Uniti
  • G: Guatemala, Gabon, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea Bissau, Guinea Equatoriale e Georgia
  • H: Haiti e Honduras
  • I: India, Iran e Iraq
  • J: Giordania
  • K: Kenya, Kazakistan, Kirghizistan e Kuwait
  • L: Lisotho, Liberia, Libia e Libano
  • M: Madagascar, Malawi, Mali, Marocco, Mauritius, Mauritania, Mozambico, Maldive, Mongolia e Myanmar
  • N: Nicaragua, Namibia, Niger, Nigeria e Nepal
  • P: Pakistan
  • Q: Qatar
  • R: Repubblica Centrafricana, Ruanda, Repubblica Democratica Popolare di Corea e Repubblica Democratica Popolare del Laos
  • S: Sahara occidentale, São Tomé e Príncipe, Senegal, Seychelles, Sierra Leone, Somalia, Sudan, Swaziland, Sri Lanka e Siria
  • T: Tanzania, Togo, Tunisia, Tagikistan, Timor Leste, Turkmenistan e Turchia
  • U: Uganda e Uzbekistan
  • V: Vietnam
  • Y: Yemen
  • Z: Zaire, Zambia e Zimbabwe

Il resto dei paesi, tra cui Ecuador, Venezuela, Argentina, Colombia, Cile, Spagna e Messico, tra gli altri, Non ne hanno bisogno Visto turistico.

Se viaggi in Perù per altri motivi, devi richiedere un visto, ad eccezione dei cittadini dei paesi membri della Area Schengen (Unione europea). Questi ultimi, se vanno in Perù per affari, studio e giornalismo per un massimo di 90 giorni, non hanno bisogno del visto.

Per quanto riguarda gli studenti del resto dei territori, devono richiedere un visto di 90 giorni, estendibile presso la DIGEMIN (Direzione Generale Migrazione e Naturalizzazione) e valido fino a sei mesi dopo il parto.

Nel caso di visto per lavoro, ha una validità massima di 183 giorni ed è inoltre obbligatoria per tutti i paesi, ad eccezione dell'Unione Europea, Brasile e Indonesia. Ha una validità di dodici mesi dalla data di emissione.

Altri visti sono per artisti, religiosi, lavoratori, diplomatici e giornalisti. Questi concedono 90 giorni di ferie e hanno una validità di sei mesi dal rilascio.

Il prezzo del visto è compreso tra $ 15 e $ 30, a seconda del tipo richiesto, e le procedure si svolgono presso il Consolato del Perù nel paese del viaggiatore.

Requisiti per viaggiare in Perù con bambini

Nel caso in cui viaggi in Perù con i tuoi figli minori, devono portare il proprio passaporto, con una validità minima di sei mesi al momento del viaggio.

Sebbene non sia obbligatorio, è consigliabile viaggiare con il libro di famiglia, poiché è il documento che attesta il rapporto dei bambini con i genitori e sarà utile in caso di contrattempi durante il viaggio.



Se il minore viaggerà da solo, legge peruviana non richiede nessuna autorizzazione. Nonostante ciò è consigliato e richiesto dalle agenzie di viaggio. Per questa autorizzazione è richiesto il documento di identità dei genitori e del bambino.

Condizioni per i veicoli

Il modo più veloce per viaggiare in Perù è l'aereo. Le formalità per chi sceglie questo mezzo di trasporto sono date da ciascuna compagnia aerea (peso della valigia, fatturazione, ecc.).

Tuttavia, alcuni cittadini di paesi vicini come la Colombia o l'Ecuador decidono di utilizzare l'estensione percorso terrestre per entrare nel paese. Devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • Avere la documentazione del veicolo in ordine, auto o moto
  • Patente di guida
  • Che l'autista è il proprietario del veicolo. Se una terza persona guida, è necessaria un'autorizzazione autenticata dal proprietario

Allo stesso modo, il veicolo necessita di un'autorizzazione per indicare che entra nel paese a fini turistici. Può essere ottenuto in due modi differenti:

  • Libro dei passaggi doganali: è rilasciato dalle associazioni che fanno parte della Federazione Interamericana degli Automobile Club (FIAC) o della Federazione Internazionale dell'Automobile (FAI). È anche consentito Carta dei passaggi a Douannes dell'Alleanza Internazionale del Turismo (AIT) o del Association Internacionales des Automovil Club Reconnus (AIACR). È valido per un anno.
  • Certificato di ricovero temporaneo: concesso ai sensi del Decreto Supremo di internamento temporaneo di veicoli a scopo turistico. Viene rilasciato dalla dogana peruviana e deve essere presentato all'uscita dal paese. È valido per un periodo massimo di 90 giorni.

Viaggia con animali domestici

È permesso viaggiare con animali domestici in Perù. Nel caso di cani e gatti, devono avere un certificato di esportazione e un certificato veterinario in cui compaiano le seguenti informazioni:

  • Salute degli animali. Che sia in condizioni ottimali per viaggiare.
  • Vaccinazione. Sia nei cani che nei gatti, la rabbia dovrebbe essere inclusa.
  • Deworming. Deve essere fatto entro tre giorni prima del viaggio.
  • La data di rilascio di entrambi i certificati deve essere nei dieci giorni precedenti il ​​viaggio.

È vietato entrare conigli dalla Spagna, poiché possono portare due malattie esotiche in Perù, che sono la mixomatosi e la malattia emorragica del coniglio. Per altri animali, come furetti e uccelli, devono essere presi in considerazione due requisiti.

Il primo di questi è un permesso di importazione sanitario che viene richiesto al SENASA (Servizio nazionale di salute e qualità agroalimentare) prima della spedizione. Il secondo, un'ispezione sanitaria effettuata da SENASA al punto di ingresso dal Perù.

vaccini

Non è prevista la vaccinazione obbligatoria per entrare nel paese. Si consiglia comunque di farsi vaccinare per la varicella, nel caso in cui il viaggiatore non l'abbia mai avuta, e per l'epatite A.

Se hai intenzione di andare in zone della giungla come l'Amazzonia, la vaccinazione contro l'epatite B e febbre gialla. Quest'ultimo deve essere fornito 10 giorni prima che il viaggio abbia effetto.

Allo stesso modo, dovrebbero essere prese misure contro le punture di zanzara. Per evitare il mal di montagna, noto anche come mal di montagnaDovresti salire gradualmente, mangiare cibi leggeri e bere molti liquidi.

Le infezioni gastrointestinali possono essere evitate bevendo acqua in bottiglia o bollita. Bisogna invece fare attenzione ai cibi crudi e ai cibi preparati nelle bancarelle di strada.

Questo articolo è stato condiviso 811 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: