L'ecoturismo o turismo ecologico è un'attività turistica il cui scopo è ridurre al minimo il numero di danni che i turisti possono generare sull'ambiente naturale. È un tipo di turismo strettamente legato all'etica che va oltre il mero godimento del viaggiatore.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Indice degli articoli

Cos'è l'ecoturismo e quali sono le sue caratteristiche?

Cos'è l'ecoturismo?

La principale differenza tra turismo ed ecoturismo è che quest'ultimo soddisfa le esigenze delle zone ambientali. Mentre il turismo di massa attribuisce poca importanza al suo impatto sull'ambiente o sulla cultura della destinazione, l'ecoturismo lo sostiene viaggio rispettoso dell'ambiente.



La definizione di ecoturismo Secondo l'UNWTO (Organizzazione mondiale del turismo) si riferisce al suo scopo, ai principi, agli elementi che lo compongono, ai suoi obiettivi e ai benefici che fornisce.

Secondo questa definizione, di seguito evidenziamo quali sono le principali caratteristiche dell'ecoturismo:

  • Turismo basato sulla natura: l'obiettivo è che il turista impari, osservando gli ecosistemi, ad apprezzare la natura che lo circonda e le culture tradizionali di detta area naturale.
  • Si basa su elementi come l'educazione ambientale o l'interpretazione della natura.
  • Solo un piccolo gruppo di società specializzate sono quelle che agiscono come fornitori di servizi per promuovere questo tipo di turismo. Di solito sono aziende di proprietà locale.
  • L'obiettivo finale è ridurre l'impatto negativo che il turismo in generale tende ad avere sull'ambiente naturale, sociale e culturale, e in questo modo proteggere le aree naturali utilizzate come centri di attrazione per l'ecoturismo.

L'origine dell'ecoturismo o del turismo ecologico come concetto risale agli anni '80, quando la società mondiale iniziò a far eco a questa forma di turismo alternativo come una valida alternativa per lo sviluppo sostenibile, soprattutto come un modo per combattere il cambiamento climatico.

Il periodo dal 19 al 22 maggio 2002, considerato l'Anno Internazionale dell'Ecoturismo, è stato fondamentale per il suo sviluppo grazie al World Ecotourism Summit che si è svolto in Quebec (Canada), dove sono state stabilite le norme dell'ecoturismo.

Il suo processo economico che si è sviluppato da questo tipo di turismo è diventato molto positivo in molti paesi, soprattutto in Costa Rica, Kenya, Madagascar, Isole Galapagos (Ecuador), Porto Rico e Nepal, dove produce una parte importante di reddito del settore turistico.

Vantaggi e svantaggi

Il turismo ecologico coinvolge i turisti affinché possano essere integrati nelle diverse aree di interesse naturalistico di una regione o di una città. Lo scopo, come detto prima, è quello di osservare la flora e la fauna nel loro stato naturale.



Se è gestito correttamente e vengono stabilite proposte da promuovere progetti di ecoturismo fattibile, questa alternativa al turismo convenzionale può portare numerosi vantaggi, quali:

  • Salvataggio di flora e fauna
  • Minimo impatto sull'ambiente
  • Impiega persone delle diverse comunità in cui viene praticato
  • Difesa delle politiche e crescita dell'educazione ambientale
  • Creazione e utilizzo di eco-tecnologie o innovazioni tecnologiche volte a ristabilire l'equilibrio tra natura e tecnologia

I riesgos Gli aspetti principali di questa alternativa turistica hanno a che fare con una cattiva implementazione dei diversi rami dell'ecoturismo da parte dei loro gestori. Nella maggior parte dei casi, l'inconveniente principale ha a che fare con la costruzione di infrastrutture turistiche in aree protette, che possono avere i seguenti impatti negativi:

  • Contaminazione generale
  • Rafforzare le conseguenze del cambiamento climatico
  • Degrado delle aree naturali
  • Alterazione della routine quotidiana degli animali selvatici
  • Transculturazione (deformazione dei costumi e delle tradizioni dell'ambiente socioculturale dovuta all'influenza di altre culture)

L'obiettivo dovrebbe essere trovare un equilibrio tra pro e contro. Pertanto, la cosa più importante in questo momento è rendere le masse consapevoli delle conseguenze che il turismo irresponsabile può avere per il nostro pianeta a lungo termine.

Attività ed esempi di ecoturismo

Il rispetto dei principi dell'ecoturismo implica viaggiare attraverso aree naturali nel rispetto del loro patrimonio naturale e culturale e promuovere lo sviluppo economico dell'ecoturismo sostenibile.

L'ecoturismo consente una vasta gamma di attività e anche giochi educativi rivolti ai più piccoli con i quali il turista ha la possibilità di divertirsi osservando la natura che lo circonda. Esempi di questi tipi di attività sono:

  • Kayak
  • surf
  • Cavalcata
  • Ciclismo
  • speleologia
  • Buceo
  • Intensificazione
  • Giro in mongolfiera
  • Escursioni
  • Yoga
  • paracadutismo

Tutte queste attività sportive consentono, godendo, l'osservazione dell'ambiente. È possibile apprezzare non solo la natura, ma spingersi oltre e scommettere su forme più diffuse come l'osservazione geologica e l'osservazione siderale del territorio. Come possiamo vedere, ci sono molte opzioni coperte da questo tipo di turismo.

Scommettere su viaggi ecoturistici implica godere e apprezzare il attrazioni naturali che la Terra ci offre: paesaggi, flora e fauna, animali nel loro habitat naturale ... Anche la cultura, la società e le popolazioni autoctone di queste zone.

Questo articolo è stato condiviso 483 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: