Se hai intenzione di trascorrere le tue vacanze a New York, è molto importante conoscere le basi della città. Qui troverai una guida di base in spagnolo in cui parliamo dei loro quartieri, dove mangiare e cosa fare, tra altri consigli utili.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Panoramica

New York, noto anche come NYC (New York City), è una città abitata da 8,4 milioni di abitanti che si trova nello stato omonimo, New York, nel nord-est degli Stati Uniti. Ogni anno batte un record turistico, essendo una delle città più visitate al mondo.



In città troverai quattro uffici turistici in cui hanno dipendenti bilingue. Uno di questi si trova a Times Square, precisamente tra la 43a e la 44a strada.

Tutti i visitatori di New York devono pagare due tasse turistiche. In primo luogo, una tariffa unica di $ 14 (€ 11) diretta agli Stati Uniti; e un altro dalla città stessa, il cui prezzo è di $ 3 a notte e per camera. Normalmente queste tariffe vengono pagate insieme al prezzo dell'hotel in cui soggiorni.

Prima di recarsi a New York è essenziale conoscere la documentazione necessaria per questo, poiché molti paesi richiedono un visto. Le procedure che devi completare variano a seconda che sia la prima volta che viaggi o meno. Se non lo sei stato prima, devi aspettare in fila e seguire tutti i passaggi richiesti dagli agenti.

Tuttavia, se sei già entrato negli Stati Uniti con l'estensione ESTA (Sistema elettronico per l'autorizzazione di viaggio) potrai eseguire tutte le procedure più velocemente e in una sola macchina grazie al sistema Automated Passport Control (APC).

Se vuoi approfondire questo argomento, nel seguente articolo hai tutte le informazioni: Requisiti per viaggiare negli Stati Uniti: visto e richiesta ESTA.

È anche importante stipulare un'assicurazione medica di viaggio che copra i possibili servizi di cui avremo bisogno, poiché l'assistenza sanitaria negli Stati Uniti è piuttosto costosa.

Allo stesso modo, se devi portare medicinali al tuo viaggio, devi trasportarli nella loro confezione originale e con una ricetta, come lo richiederanno gli agenti doganali.

New York è una città enorme con molte possibilità. Pertanto, è possibile visitarlo con pochi soldi, poiché ci sono musei gratuiti, alloggi economici, ecc.

Il fatto di aver bisogno di una sedia a rotelle per spostarsi non è un problema, poiché negli ultimi anni la città si è adattata affinché le persone a mobilità ridotta possano usufruirne senza problemi.

Come arrivare

Il modo più comodo per arrivare a New York è in aereo. La città ha tre aeroporti che ricevono ogni giorno migliaia di visitatori da tutto il mondo. Il più importante è l'aeroporto internazionale John F. Kennedy.

Dalla Spagna ci sono voli diretti con le compagnie Iberia e Air Europa. Dal Sud America, la compagnia più importante è American Airways (precedentemente nota come US Airways), Delta e LATAM Airlines.

È anche possibile viaggiare in questa città in barca. La compagnia di navigazione Cunard Line offre crociere da Southampton (UK) a New York a bordo della nave Queen Mary 2. Questa è l'unica opzione di crociera nel suo genere, quindi viaggiare in barca dalla Spagna è una scelta difficile.

Se ti ritrovi a viaggiare in altre zone degli Stati Uniti, arrivare a New York in auto è una proposta fattibile. È anche un'opzione per i sudamericani, ma dovresti sapere che un tour di tali proporzioni ha un costo molto alto tenendo conto della benzina, dei pedaggi, dell'alloggio, ecc.

Scegli tu il mezzo di trasporto che scegli, devi tenere presente che a New York ce ne sono di importanti controlli doganali che devi transitare sia all'uscita che al ritorno, conoscendo gli oggetti vietati e il limite degli acquisti esentasse.

Dove stare

A New York ci sono hotel adatti a tutte le tasche e per tutti i gusti. Uno degli hotel di lusso più famosi della città è il Ritz-Carlton Central Park y The Plaza Hotel, dove è stato girato il film "Breakfast at Diamonds".

Un'altra opzione sempre più di moda sono gli appartamenti turistici, che offrono maggiore flessibilità e indipendenza. Di solito vengono affittati soprattutto per lunghi soggiorni.

Come muoversi

Con i mezzi pubblici puoi arrivare ovunque a New York. La metropolitana rimane aperta ore 24 un giorno tutto l'anno e dispone di ben 26 linee diverse. Inoltre, ci sono anche più di 200 linee di autobus.

Ci sono anche autobus turistici, che ti offrono una spiegazione dei luoghi che stai attraversando e fanno percorsi attraverso i punti principali della città.

Un derivato di questo servizio è l'autobus turistico sali e scendi, che ha le stesse caratteristiche del resto, ma effettua anche soste regolari, così puoi salire e scendere dove e quando vuoi.

Barrios

A New York troviamo cinque quartieri principali, anche se all'interno di questi ci sono altri quartieri più piccoli.

Il Bronx

Famoso per essere il luogo di nascita dell'hip-hop. È il quartiere più alternativo della città e fino a pochi anni fa uno dei più conflittuali. I suoi edifici più famosi sono lo Zoo, il Giardino Botanico e lo Stadio del New York Yankees.

Brookly

È il quartiere preferito dagli artisti, oltre che dai più hipster. Spicca il ponte di Brooklyn, lungo 1.825 metri, uno dei simboli di New York. Collega le aree di Brooklyn e Manhattan.

È il quartiere più popolato della città, in quanto conta più di 2.600.000 abitanti. Ha una fama piuttosto internazionale, poiché vi sono cresciuti personaggi illustri come Woody Allen e Barbra Streisand.

Manhattan

Formato da un'isola che si trova alla foce del fiume Hudson. Qui troviamo alcuni degli edifici più famosi, come il Empire State Buildingcosì come la maggior parte delle attrazioni della città.

Tra le sue strade spicca Broadway, che comunica con Times Square, in cui spiccano le luci delle sue grandi pubblicità. Si collega anche con la Seventh Avenue.

Queens

Qui troverai il MoMA PS1, una parte del più importante museo di arte contemporanea del mondo. Si distingue anche per i tanti ristoranti di diversi paesi che si trovano lungo le sue vie, dove si possono gustare piatti mai visti prima.

È un quartiere più tranquillo, ma in rapida evoluzione, in parte a causa dei turisti. Inoltre, ecco gli United States Tennis Open.

Staten Island

È il quartiere meno turistico di New York, sebbene abbia anche importanti attrazioni. Da lì puoi prendere un traghetto gratuito con splendide viste su Manhattan e sulla Statua della Libertà.

Tuttavia, questa zona ha alcune attrazioni, poiché al suo interno sono conservati un buon numero di edifici dell'era coloniale. Troviamo anche un imponente forte difensivo, il Fort Wadsworth.

Cosa vedere e cosa fare

Se vuoi vedere New York dalla mano di un professionista, ci sono numerosi circuiti turistici in cui una guida ti spiegherà tutto sulla città che non dorme mai. Tuttavia, ci sono diversi piani che puoi fare da solo.



New York Pass

Se non vuoi perderti nulla, c'è un pass turistico chiamato New York Pass Con il quale, ad un prezzo unico che varia a seconda dei giorni in cui lo utilizzi, potrai visitare più di 80 attrazioni diverse.

Fai shopping

Una pratica diffusa tra i turisti è quella di fare la spesa. L'area della Fifth Avenue all'altezza di Central Park È qui che si trovano i negozi più lussuosi.

Se stai cercando qualcosa di più economico, alla periferia della città ci sono diversi punti vendita dove puoi trovare prodotti al miglior prezzo.

Numerosi sono i film che sono stati girati in questa location. Tuttavia, il più famoso è «Colazione con diamanti«, Che interpreta l'attrice Audrey Hepburn.

Tour in elicottero

Un'altra attività unica che sta diventando sempre più popolare è il tour del cielo di New York in elicottero. Questa esperienza ti offre viste fantastiche della città e dei suoi grattacieli.

Puoi trovare diverse offerte per vivere questa esperienza, è possibile anche farlo di notte, quando la città risplende delle luci dei suoi grattacieli.

Visita Wall Street

Tra i luoghi turistici da non perdere c'è Wall Street, il centro del distretto finanziario dove si trova la Borsa di New York. Il suo monumento più famoso è il Toro di Wall Street, una scultura in bronzo che pesa 3.200 kg.

Inoltre, l'edificio più importante è la Borsa di New York, che attualmente è visibile solo dall'esterno.

World Trade Center e Zona Zero

Dall'attacco terroristico alle Torri Gemelle nel 2001, il World Trade Center è diventato il Zona zero. Sorprende il 11/XNUMX Memorial, formato da due grandi fonti in cui sono scritti i nomi delle vittime di questo attacco.

Allo stesso modo, dal 2014 è accessibile il Museo dell'11 settembre, in cui sono esposte fotografie ed elementi che ricordano la tragedia avvenuta quel giorno e rendono omaggio alle vittime.

Broadway e i musical

Una tappa obbligatoria per gli amanti del turismo culturale è Broadway. Su questo viale, situato a Manhattan, si trovano i teatri in cui sono rappresentati i musical più famosi al mondo.

Gastronomia

Anche se fast food come hamburger o hot dog è popolare in questa città, troviamo anche diversi piatti tipici più elaborati e salutari.

Uno di loro lo sono Uova alla benedict, che sono fatti con uova in camicia, pane tostato, prosciutto o pancetta e salsa olandese.

La torta di mele o torta di mele, un dolce che non può mancare in nessuna casa degli USA, soprattutto in autunno, quando si raccolgono le mele.

Dove mangiare

Come per gli hotel, a New York ci sono ristoranti per tutte le tasche. Uno dei più lussuosi è il ristorante Daniel, situato tra Madison Avenue y Central Park.

Un'altra opzione più economica e praticata anche dai newyorkesi è mangiare da chioschi mobili. Li troverai in tutta la città e non ci sono solo fast food, ma anche piatti mediterranei, messicani, dolci, ecc.

Vita notturna

Come abbiamo detto prima, New York è la città che non dorme mai. La notte è il momento perfetto per visitare il tetti, terrazze situate sul tetto degli edifici dove vengono serviti cocktail e altre bevande.

Se preferisci andare in discoteca, l'età minima per entrare è di 21 anni e devi sempre mostrare il passaporto. Di solito aprono alle undici di sera e chiudono alle quattro del mattino.

Abbigliamento adeguato

Si consiglia di visitare la città con scarpe comode già utilizzate in precedenza, per evitare graffi e ferite. Inoltre, meglio se isolante, soprattutto nei mesi più freddi e piovosi.

Anche il resto dei vestiti deve essere comodo e adatto alla stagione dell'anno in cui ci troviamo. Gli inverni a New York tendono ad essere molto freddi e non si escludono mai abbondanti nevicate.

New York con la famiglia

Se hai intenzione di viaggiare con i bambini, ci sono due posti in città che non puoi perderti. Il primo è Central Park, ideale per una passeggiata. L'altro è il file Museo americano di storia naturale, protagonista del film "Una notte al museo".

Puoi anche visitare la città con un bambino senza problemi. Puoi svolgere tutte le attività che desideri ed è facile trovare cibo per loro. Ma devi tenere presente che i bambini possono essere notevolmente influenzati dal cambio di orario.

Se i vostri figli sono già più grandi, New York è anche una buona meta per viaggiare con adolescenti, poiché ha una ricca offerta culturale, musicale e sportiva in cui troverete attività per i gusti di tutta la famiglia.

Itinerari

Se hai poco tempo per visitare la città e rimani solo 2 o 3 giorni, questi sono i luoghi imprescindibili che devi vedere:

  • Times Square
  • Central Park
  • Fifth Avenue
  • Biblioteca pubblica di New York
  • Cattedrale di San Patrizio
  • Rockefeller center
  • Empire State Building
  • Flatiron Building
  • Ponte di Brooklyn
  • Municipio di New York
  • Wall Street
  • World Trade Center
  • Statua della Libertà
  • Broadway

Puoi aggiungere i seguenti luoghi ai posti sopra se rimani in città per 4 o 5 giorni:

  • Chinatown
  • SoHo
  • Museo MoMAMA
  • Castello del Belvedere
  • Museo americano di storia naturale

Se al contrario lo sarai una settimana o più A New York, l'ideale è vedere con calma quanto sopra, oltre a svolgere alcune delle attività che ti abbiamo già detto: salire in elicottero, fare shopping, vedere un musical a Broadway, ecc.

Approfittando del fatto che sei negli Stati Uniti, puoi organizzare un viaggio combinazione in cui incontri la West Coast, Washington o Miami insieme a New York.

Quando andare e meteo

In primavera e in autunno le temperature sono moderate ed è il periodo perfetto per visitarla Central Park. Tuttavia, le piogge sono più frequenti. Se sei a New York il 31 ottobre vivrai un autentico Halloween.

Anche se in inverno può fare molto freddo e persino nevicare, il tempo intorno al Natale È un buon momento per viaggiare a New York, dal momento che puoi vedere tutto adornato e vivere esperienze che accadono solo in questo periodo dell'anno, come Capodanno o Giorno del Ringraziamento.

In estate ci sono molti più spettacoli all'aperto rispetto al resto dell'anno, quindi puoi sfruttare al meglio il tuo viaggio. Ma tieni presente che le temperature possono essere molto elevate.

Questo articolo è stato condiviso 83 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: