La marcia del gay pride è la principale celebrazione della comunità LGBT in tutto il mondo. Sebbene la data ufficiale sia il 28 giugno, ci sono diverse città che organizzano questo festival in estate, autunno o anche in inverno. In Europa, la parata principale si svolge a Madrid. In questo articolo vi mostriamo i più spettacolari al mondo ordinati dal meno al più rilevante.

15. Buenos Aires

L'obiettivo principale del Gay Pride March di Buenos Aires è la ricerca della parità di diritti per la comunità LGBTIQ (lesbica, gay, bisessuale, trans, intersessuale e finocchi).

Ha luogo primo sabato di novembre di ogni anno perché ha lo scopo di commemorare la creazione del primo movimento omosessuale in Argentina, chiamato Il nostro mondo.

Il tour inizia ogni anno nella Plaza de Mayo, di fronte alla Casa Rosada, che è la sede del potere esecutivo nazionale. Termina in Plaza de los Dos Congresos intorno alle 19:00.

14. Dublino

Il festival di Dublino, capitale dell'Irlanda, è in pieno boom da quando l'unione civile tra persone dello stesso sesso è stata approvata tramite referendum. Con questo, l'Irlanda sta gradualmente diventando un punto di riferimento per la lotta per i diritti degli omosessuali.

Sotto lo slogan Vivi, ama e sii orgoglioso, L'orgoglio gay di Dublino si svolge durante una settimana piena di attività speciali. Festa di San Patrizio Settimana dell'orgoglio di Dublino È un'opportunità perfetta per scoprire quella che molti considerano la città più accogliente d'Europa.

Molti considerano questa festa come la seconda più importante del paese dopo il giorno di San Patrizio o San Patrizio. Colori, musica e costumi è quello che troverai se andrai nella capitale irlandese l'ultimo sabato di giugno.

13. Berlino

Conosciuto come Christopher Street Day (CSD), anche se sembra che non c'entri, questo è il nome con cui si fa riferimento al festival più importante dell'Europa centrale, insieme a quello di Amsterdam.

Il CSD è una tradizione dal 1979, coincidente con l'origine del Gay Pride Day nel quartiere newyorkese del Greenwich Village. Tuttavia, la città tedesca aveva già iniziato a organizzare manifestazioni contro l'oppressione sociale alla fine del XIX secolo.

L'evento inizia l'ultimo sabato di giugno a metà mattina in West Berlin Avenue (in tedesco, chiamato Kurfürstendamm) e culmina in Porta di Brandeburgo poche ore dopo. Ogni anno partecipano circa 800mila persone.

12. Stoccolma

El Stockholm Pride (Svezia) raccoglie ogni anno quasi 600mila persone. L'evento, della durata di circa una settimana, riunisce 153 organizzazioni distribuite tra carri che riempiono di colore le strade della città.

In effetti, la città scandinava è uno dei principali punti di incontro per la comunità gay del Nord Europa. Una delle caratteristiche più sorprendenti è che lo è effettivamente incentrato sulle famiglie, in modo che anche i bambini possano vivere l'esperienza.

Il clima di festa è palpabile anche nei principali luoghi della città frequentati dal pubblico omosessuale. Un buon esempio di questo è forse il pub più popolare, chiamato Mr. Gay Svezia.

11. Città del Messico

Il Messico è uno dei paesi latinoamericani che mostra la maggiore accettazione nei confronti della comunità omosessuale, come si può vedere assistendo alla massiccia marcia che si svolge alla fine di giugno a Città del Messico.

Il festival porta sempre uno slogan per promuovere o rivendicare alcuni diritti nei confronti della comunità, come "Tutte le famiglie, tutti i diritti". Si tratta di garantire parità di trattamento e rispetto per tutte le persone indipendentemente dal loro orientamento sessuale.

Nelle ultime edizioni si sono radunate oltre 800.000 persone provenienti da diverse parti del Paese, oltre a turisti stranieri. Personaggi famosi come la cantante Alejandra Guzmán hanno partecipato attivamente all'evento.

10. Parigi

La Francia è un altro dei paesi più tolleranti con la comunità gay nel mondo. Nel Marche des Fiertés LGBT (lesbiche, gay, bi e trans) Partecipano ogni anno più di 500mila persone che camminano per le strade di Parigi in un clima accogliente e, soprattutto, festoso.

Ce ne sono diversi obiettivi che si intendono raggiungere con questo evento: promuovere l'uguaglianza, lottare per la tolleranza e denunciare la discriminazione. Il 28 giugno, la parata inizia al Museo del Louvre alle 14:00 circa.

Alla marcia che dura circa 90 ore in totale partecipano più di 40 organizzazioni suddivise in 6 carri allegorici. I punti salienti della città come Boulevard Saint Michel, Place de la Bastille, Boulevard Saint-Germain o Place de la République vengono attraversati durante il tour.

9. Maspalomas

Maspalomas è per lui la destinazione principale turismo gay sole e spiaggia. Ciò ha dotato questo comune situato nel sud di Gran Canaria con un grande afflusso di pubblico omosessuale non solo in estate, ma durante tutto l'anno.

Per questo motivo, durante la prima quindicina di maggio del I tour più animati d'Europa: Il Maspalomas Gay Pride. Vengono organizzati numerosi concerti dal vivo a Yumbo Centrum (Playa del Inglés), un centro commerciale appositamente dedicato alla comunità LGBT.

https://www.youtube.com/watch?v=cAbJfH8DP-E

Dal 2014 ProGay organizza il Winter Pride Maspalomas in questo comune delle Canarie, un evento simile alla festa dell'orgoglio anziano ma che si svolge in autunno, precisamente all'inizio di novembre, dura una settimana.

8. Toronto

Il Gay Pride Day è una delle date più importanti dell'anno a Toronto (Canada), dove si svolge la più grande parata d'America accanto a quella di San Francisco (USA). Si stima che ogni anno partecipino più di un milione di persone.

El Orgoglio Toronto si veste dei colori dell'arcobaleno per dieci giorni per promuovere i diritti dei gay e la tolleranza nei confronti di questo gruppo. Va anche notato che Toronto è una delle città più frequentate dai turisti gay di tutto il mondo.

Nel 2015 si è verificato un evento storico con l'assistenza del Primo Ministro canadese, Justin Trudeau, da allora è diventato il primo sovrano attivo del Canada a sfilare nel Pride Day.

7. Barcellona

L'evento Pride Barcellona dura una settimana intera (da fine giugno a inizio luglio) ed è dedicata al orgoglio lgbt (gay, lesbiche, transessuali, bisessuali e intersessuali).

Le strade più importanti di Barcellona si riempiono di colori e musica durante la marcia, con carri allegorici, artisti invitati e turisti nazionali e internazionali. Il carattere tollerante della città è una delle caratteristiche che meglio la definisce.

https://www.youtube.com/watch?v=qV2aG5KH6Qw

Il tour si svolge lungo l'Avinguda del Paral·lel e termina all'Avinguda de la Reina Maria Cristina, dove viene allestito un grande palco per la festa che prosegue fino a tarda notte. Anche i pub e i club dedicati al pubblico LGBT situati nel quartiere dell'Eixample sono una buona opzione quel giorno.

6. Londres

La settimana di Orgoglio di Londra è una festa dedicata alla commemorazione della cultura lesbica, gay, bisessuale e soprattutto transessuale. È una delle principali celebrazioni del Regno Unito e uno dei motivi principali per cui visitare londra in estate per migliaia di turisti.

En LondraSinonimo di libertà, modernità e ambiente alternativo, la parata dell'orgoglio è un'opportunità per sventolare la bandiera LGBT come un modo per rivendicare i diritti di questa comunità.

il programma Orgoglio di Londra Comprende concerti, sfilate e varie feste che si svolgono lungo Baker Street, Oxford Street e Regent Street. Il tour termina a Trafalgar Square. Negli ultimi anni hanno partecipato all'evento più di 30.000 persone.

Vale anche la pena menzionare l'orgoglio della città inglese di Brighton, da quando gli ultimi spettacoli stanno guadagnando un alto livello di popolarità a poco a poco. Lì si celebra all'inizio di agosto e comprende il Festival delle arti e del cinema dell'orgoglio.

5. Sydney

El Mardi Gras da Sydney o Sydney Gay & Lesbian Mardi Gras È la parata più importante della città australiana e uno degli eventi più famosi del pianeta. È una delle principali attrazioni per i turisti di tutto il mondo.

La sua origine risale al 1978, anche se ha cominciato a diventare popolare all'inizio degli anni 80. Anche se il suo nome deriva dalla lingua francese e significa "martedì grasso", non si svolge il martedì.

Consiste in una sfilata simile a quelle del carnevale che percorre le vie più frequentate della città: Oxford Street y Flinders Street. Sebbene non manchino carri e costumi di varia tematica, il lato politico e vendicativo della manifestazione è sempre stato mantenuto.

4. Amsterdam

Amsterdam o, che è lo stesso, il felice città d'europa È considerato il più liberale del mondo, quindi non sorprende che l'orgoglio omosessuale sia celebrato in grande stile lì e apertamente.

Si svolge nei mesi di luglio e agosto. Lui primo sabato di agosto È il giorno più importante della festa, poiché è il momento in cui puoi vedere le barche trasformate in carri allegorici lungo i famosi canali della città.

La capitale dei Paesi Bassi è stata una pioniera in Europa nel consentire l'apertura dei primi stabilimenti per questo pubblico, la stragrande maggioranza concentrata sulla strada Reguliersdwarsstraat.

3. San Paolo

La Parata del Pride LGBT di San Paolo Si tiene ogni anno e il suo obiettivo principale è lottare per la parità di diritti per l'intera comunità LGBT. La prima marcia si è svolta nel 1997 e nel 2008 sono stati battuti i record di presenze con oltre 2 milioni di partecipanti.

La città di San Paolo è l'obiettivo principale dell'orgoglio omosessuale America Latina. La festa è in linea con il carattere festoso e gioioso della popolazione brasiliana e comprende carri allegorici con musica che circolano lungo la famosa Avenida Paulista.

L'Associazione Brasiliana del Turismo per Gay stima che questa celebrazione, che dura una settimana, lasci una raccolta di circa 200 milioni di euro. Real brasiliano nella più grande città del Sud America.

2. Madrid

El Madrid Pride (MADO) ha una durata di una settimana, indicativamente da fine giugno a inizio luglio, sempre coincidente con l'ultimo fine settimana di giugno.

L'atto centrale del programma è il Dimostrazione di stato, considerata oggi la più grande d'Europa. È convocato dal Collettivo di lesbiche, gay, transessuali e bisessuali di Madrid (COGAM) e dalla Federazione statale di lesbiche, gay, transessuali e bisessuali (FELGTB).

Il centro nevralgico di MADO è, senza dubbio, il quartiere Chueca, che negli ultimi anni è diventato un punto di riferimento per il movimento LGBT sia all'interno che all'esterno della Spagna. Piazza Chueca e le vie Augusto Figueroa, Gravina, Pelayo, Libertad e Fuencarral con i punti principali.

1. San Francisco

San Francisco è stata valutata come la più alta Gay-friendly il mondo, quindi non sorprende che vi si svolga una delle marce più importanti a livello mondiale: la Orgoglio LGBT di San Francisco (Parata LGBT di San Francisco).

La festa, che si svolge l'ultima domenica di giugno, inizia al mattino e ha la caratteristica di essere organizzata da contingenti, cioè gruppi di persone che si travestono per un tema preciso, manifestano per un motivo preciso, ecc.

I contingenti più importanti sono:

  • PFLAG (Genitori, famiglie e amici di lesbiche e gay): È composto dai genitori e da altri parenti di persone appartenenti alla comunità LGBT.
  • Pellame pelle: raggruppa coloro che appartengono a sottoculture pelle ("Leather") e BDSM (colloquialmente chiamato "sado" o "sadomasochismo").
  • Dighe in bicicletta (lesbiche in moto): tendono ad andare in topless, anche se altri indossano abiti di pelle o costumi legati a questo tema.

Da parte sua, la sottocultura della pelle è allo stesso tempo strettamente legata al mondo delle motociclette, quindi non sorprende che ci sia un altro contingente che sfila in onore di questo tema. Sebbene questa sottocultura sia più comune nella comunità omosessuale maschile, oggi è sempre più eguagliata.

Il primo gruppo S / M lesbico, chiamato Samoi, è stato creato da Pat Califia, un attivista riconosciuto per i diritti delle lesbiche negli Stati Uniti, in particolare a San Francisco, dove è riuscito a pubblicizzare questa sottocultura applicata anche alle lesbiche. Come vediamo in base ai colori della sua bandiera, è fortemente influenzato dall'estetica metalli pesanti.

Il tour inizia su Market Street, passando per Beale Street fino a raggiungere l'XNUMX °. Se hai intenzione di partecipare a questo macro-evento, il nostro consiglio è di arrivare presto per ottenere un buon posto.

Foto in alto di Guillaume Paumier