La gastronomia messicana ha un'ampia varietà di prodotti che ti permettono di condire i tuoi piatti con sapori intensi e qualità diverse. I suoi piatti regionali sorprendono per il palato dei milioni di turisti che visitano il paese.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Antipasti

I piatti principali della cucina messicana sono solitamente accompagnati da salse, speziate o con altri ingredienti più delicati come l'avocado. Da parte sua, sia il manzo che il pollo sono molto presenti, così come i famosi fagioli e tortillas. Nelle sezioni seguenti vi mostriamo i più importanti.



enchiladas

Le enchiladas Sono simili ai tacos, ma con molte spezie, senza cereali dentro e con formaggio in abbondanza. C'è chi li gratifica al forno non solo per il formaggio che li ricopre, ma anche per quello dentro. Come spesso accade con questo tipo di cibo, ci sono ricette diverse a seconda della regione.

Pertanto, a seconda dello stile di preparazione, il file enchilada Può essere servito con tacchino, pollo o manzo o semplicemente formaggio. Ci sono anche zone in cui è accompagnato da una guarnizione extra a base di cipolla cruda tritata o affettata, panna, formaggio e lattuga.

Ad esempio, a Guanajuato si preparano le cosiddette “enchiladas minerarie”, mentre a Monterrey è comune riempirle di formaggio fresco e friggerle in un filo d'olio. Inoltre, di solito vengono serviti con patatine fritte, lattuga e pomodoro, come se fosse un'insalata. A Sinaloa, invece, viene loro dato il nome di «enchiladas a terra»E puoi vedere come vengono preparati nel seguente video:

Tacos

I più popolari Tacos messicani Sono tortillas di mais ripiene di pollo o qualsiasi altra varietà di carne, peperoncino rosso, verde e giallo, pomodori e cipolle. Si può dire che sono un classico in qualsiasi cibo messicano e, probabilmente, uno dei suoi piatti più conosciuti a livello internazionale.

Il semplice atto di arrotolare una tortilla su se stessa può già essere considerato un "taco". Il consumo di tortillas di mais arrotolate in questo modo è molto comune in Messico quando si mangia zuppa o qualche altro piatto di consistenza liquida.

I tacos più elaborati e popolari in tutto il mondo sono quelli che sono riempiti con un condimento all'interno. Di questo tipo, puoi trovare tre varietà: i tacos al pastor, i tacos salsa e il flauti, quest'ultima variante è la più consistente poiché in questo caso i tacos sono fritti.

Fajitas

Le fajitas sono uno dei piatti più popolari e consumati all'interno della gastronomia Tex-Mex, il che significa che è popolare sia in Messico che negli Stati Uniti sud-occidentali. Questo piatto è composto da strisce di carne alla griglia insieme a una varietà di verdure, tra le quali si trovano spesso: cipolle, peperoncini, carote, mais dolce, ecc.

Secondo la storia più diffusa sulla storia di questo piatto, la sua invenzione si deve ai cowboy messicani che lavorarono in Texas (Stati Uniti) negli anni '1930. All'ora di pranzo venivano sempre date loro le parti più difficili. la mucca, quindi erano costretti a cuocere quella carne con molta attenzione in modo che fosse commestibile.

Gli ingredienti precedenti sono accompagnati da una salsa, di solito ketchup. Tutto questo viene servito su una tortilla di mais o grano, che viene arrotolata, ma lasciata aperta ad entrambe le estremità. Se vuoi imparare a cucinare delle vere fajitas messicane, non perdere il seguente video:

Burritos

È un piatto molto simile a fajitas e tacos, dato che il burritos consistono anche in a tortilla di mais o farina di grano tenero ripiena di roast beef e alcune verdure, come il peperoncino, sebbene sia la carne che le verdure siano ingredienti opzionali.

La differenza principale è che includono fagioli fritti, ingrediente che non può mancare in questo piatto, e che la tortilla è chiusa ad un'estremità.

In effetti, il burritos Sono la versione fritta dei tacos, motivo per cui sono anche conosciuti come flauti o tacos di farina. La sua origine si trova nello stato di Guanajuato, anche se nello Yucatan si conosce un burrito coçito, mentre a Cuernavaca mangio semplicemente taco.

Pozole bianche

In realtà da est Pozole bianche Ci sono anche versioni rosse (come quella prodotta a Jalisco) e la versione verde (comune sulla costa di Michoacán). È una zuppa a base di un tipo specifico di mais noto come cacahuazintle, a cui si aggiunge carne di maiale o di pollo come ingrediente complementare.

La ricetta di base prevede come ingrediente base i chicchi di mais del tipo cacahuazintle o il cacahuacintle, cioè una varietà di mais originaria del Messico il cui chicco è più bianco, tenero e più rotondo del solito.

La particolarità di questo tipo di mais è che, quando i suoi chicchi vengono bolliti, si aprono a forma di fiore e rilasciano una sorta di schiuma, ed è per questo che vengono utilizzati nelle pozole.

Empanadas

Le empanadas sono davvero mangiate in tutta l'America Latina. Così, ad esempio, è uno dei piatti tipici per eccellenza del Cucina argentina. Tuttavia, oggi ha attraversato le barriere ed è cucinato in quasi tutte le parti del mondo.

In Messico, dove sono popolarmente conosciuti con il nome di «Piatti messicani«, La ricetta varia in base alla regione. Nel nord, le empanadas ripiene di ingredienti dolci sono comuni; nelle zone costiere si aggiungono pesce e crostacei. A Oaxaca si aggiungono diverse varietà di talpa, e nella città di Pachuca (Hidalgo) è comune aggiungere carne e patate.

totopos

Oggi le tortilla chips, meglio conosciute a livello internazionale come nachos, sono famosi in tutto il mondo. Sono piccole tortillas di farina di mais o di grano che vengono fritte e hanno la forma di un triangolo.

Normalmente vengono serviti ricoperti di abbondante formaggio, ma vengono aggiunti anche altri ingredienti, come i peperoncini jalapeno o qualsiasi altra varietà di peperoncino (di solito un po 'piccante).

quesadillas

Le quesadillas includono anche tortillas di mais o frumento e il loro ingrediente principale è formaggio, da cui il nome. Si preparano alla griglia o alla griglia e si aggiunge il formaggio fino a quando non si è sciolto. Se viene utilizzata una sola tortilla, vengono servite piegate.

Se una tortilla viene posizionata sopra l'altra (in modo che il formaggio e il resto degli ingredienti si riempiano), vengono chiamate sincronizzato. Quando sono inclusi ingredienti diversi dal formaggio, vengono spesso chiamati semplicemente orli.

Gamberetti in aguachile

Gambero in aguachile, chiamato anche semplicemente aguachile, è un piatto messicano originale della regione di Sinaloa. Il suo ingrediente base sono i gamberetti, sebbene vengano aggiunti anche altri ingredienti complementari per migliorarne il sapore.

Quindi, in sintesi, gli ingredienti principali di questo piatto sono: gamberi, cetrioli, peperoni serrano tritati, coriandolo, succo di limone, succo di maggi (condimento), cipolla rossa, sale e pepe.

Huarache

Questo piatto è chiamato huarache perché la sua forma ricorda il sandali con lo stesso nome che solitamente portano i nativi del Messico. È fatto con pasta di mais, più spessa di quella delle tortillas, e di solito è di forma ovale.

Sono grigliate e ricoperte con vari ingredienti, tra cui fagioli, lattuga, formaggio fresco, salse e il ripieno principale, che di solito è carne di pollo, anche se ci sono anche bistecche e chorizo.

Formaggio Oaxaca

Questa particolarissima varietà di formaggio è anche conosciuta come Formaggi a pasta filata o quesillo. È un formaggio vaccino a pasta bianca e di media pasta, la cui origine si trova nella regione di Valli centrali (Oaxaca).

È un ottimo formaggio da sciogliere e, infatti, proprio grazie a questa caratteristica viene utilizzato come ingrediente base dell'antipasto noto come formaggio fiammato, che ha anche il chorizo ​​rosso. È anche il formaggio usato per fare le quesadillas.

Formaggio panela

El Formaggio panela è un formaggio fresco molto popolare in Messico e simile nell'aspetto al formaggio di capra e alla ricotta del cucina italiana. Al tatto è morbida, bianca e friabile come la feta di cucina greca, perché, infatti, questo formaggio è ereditato dal gastronomia della Grecia. È usato per accompagnare insalate, tacos, peperoncini o burritos, tra gli altri.

banderillas

Le banderillas non sono altro che una salsiccia impanata con pasta fritta nell'olio, in modo che siano croccanti. Si servono su uno spiedino e si aggiunge una salsa piccante, come il tabasco. Sono un aperitivo molto popolare in Messico.

Dolci messicani

La torta messicana è una sorta di panino a base di pane, che può essere pane telera, birote o bolillo. Questo viene diviso a metà e riempito con vari cibi, che variano a seconda della regione in cui viene servito. Possono essere serviti caldi o freddi e si possono trovare nei locali chiamati torterie o su bancarelle di strada.

Di solito sono conditi con maionese, panna, pomodoro, fagioli, senape e qualsiasi varietà di peperoncino, anche con più peperoncini contemporaneamente, e includono anche salse tipiche messicane, come guacamole. Nel 2014 si è tenuta la Fiera della Torta, in cui più di 90 espositori hanno preparato la propria versione della famosa torta messicana.

Pollo con salsa pipián

Il pollo in salsa pipián è pollo condito con la famosa salsa pipián messicana, che viene preparata con semi di zucca e peperoncino verde, che gli conferisce il caratteristico colore verdastro. Il pollo viene cotto con aglio e cipolla e poi ricoperto con la salsa.

Ceviche di pesce

Il ceviche è uno dei piatti più tradizionali del Messico e, in generale, viene consumato in tutta l'America Latina. È fatto con pesce bianco, come nasello, sogliola, spigola, ecc. e crostacei possono anche essere inclusi.

A questi ingredienti vengono aggiunti rami di coriandolo, cipolle rosse, peperoncini rossi, limone, pepe e sale. Il risultato finale ricorda una specie di insalata di pesce.

Ali di pollo in salsa barbecue

Ali di pollo in salsa barbecue o barbecue Sono un piatto internazionale, ma quelli che vengono preparati in Messico si distinguono per includere i peperoni chipotle, che sono considerati la varietà più piccante di peperoncino secco.

Huevos Rancheros

Alcuni dicono che l'origine del termine Huevos Rancheros Risale al tempo in cui i braccianti giornalieri lavoravano nei loro ranch, la cui colazione quotidiana era questo piatto e da qui il suo nome. Questo piatto è anche conosciuto con il nome di colazione ranch.

Consiste in uova fritte accompagnate da due tortillas di mais o farina di frumento. Sono conditi con ratatouille, foglie di coriandolo e peperoncino. Possono essere inclusi anche fagioli o riso.

Tamales dello Yucatan

Esistono quattro varietà di tamales dello Yucatan. Sono simili alle Hallas venezuelane, ma, a differenza di queste, sono cotte al vapore o al forno.

Il tipo più conosciuto di tamale è tamale senza foglia, noto con il nome di tzacol, un termine dalla lingua Maya che significa Dio del cielo e si applica a questo cibo perché si dice che sia una prelibatezza degli dei del cielo.

Sono preparati con stufato di pollo e maiale in achiote, che vengono introdotti in una pasta di mais. Il modo più tradizionale di cucinarli è nei forni sotterranei. Inoltre esistono due varietà: da un lato quelle al forno e, dall'altro, il tamale filtrato.

Peperoncino

I peperoncini sono in realtà peperoni. È un ingrediente essenziale nel cibo messicano sin dalla preistoria, quando furono inventate le ricette che vengono cucinate ancora oggi. La sua origine è dal Messico e, in generale, dal Sud America e Centro America. Ce ne sono con una grande diversità di forme e colori, piccanti e più morbidi. Possono essere consumati secchi o freschi. Alcuni dei peperoncini più conosciuti sono elencati di seguito.

Chilaca o peperoncino pasilla

È un tipo di peperoncino fresco di colore verde scuro, quasi nero, di forma allungata, leggermente piatto e attorcigliato. È piccante e si beve fresco, anche se può essere bevuto anche secco, nel qual caso è consuetudine chiamarlo Pasilla. Viene coltivato soprattutto negli stati di Michoacán, Jalisco e Nayarit.

peperoncino habanero

Di colore verde chiaro, anche se quando matura il colore diventa giallo-arancio, è un altro tipo di peperoncino fresco. La sua consistenza è liscia ed è considerata la varietà di peperoncino più piccante di tutte. È un ingrediente base del cibo dello Yucatan e di solito viene assunto quando è ancora verde chiaro o giallo, cioè quando non è ancora completamente maturo. Non si prende a secco.

Cile guero

In effetti, questo nome viene applicato a qualsiasi varietà di peperoncino che sia giallastro, "biondo" o verdastro-giallastro. I peperoni Güero sono freschi e variano per forma, sapore, dimensione, intensità di calore, ecc. a seconda della regione del Messico in cui viene coltivato.

peperoncino Jalapeno

Questo nome deriva dal fatto che si dice che siano originari di Jalapa (Veracruz), sebbene attualmente non siano più coltivati ​​lì. Sono peperoncini freschi verdi o verde scuro, di forma conica e allungata a volte appuntiti. La pelle si caratterizza per essere lucida. Sono molto calde.

Cile Apple

È un peperoncino fresco, a forma di cono, carnoso e con buccia giallo brillante e intenso. È considerato un peperoncino estremamente piccante, quasi allo stesso livello di intensità del peperoncino habanero.



È denominato con nomi diversi a seconda della regione; così, a Michoacán lo chiamano "chile perón", a Veracruz "chile cera" e a Oaxaca "chile canario", per il suo colore giallastro. Se consumati asciutti, vengono chiamati "peperoni" e assumono un colore rosso scuro.

serrano Cile

È un peperoncino verde fresco con una forma cilindrica che a volte termina in una punta. È piccolo (circa 3-5 cm di lunghezza) ed è considerato piccante. Di solito viene consumato maturo (fresco). Quando è maturo, diventa rosso. Viene coltivato nelle montagne di Puebla e Hidalgo, da qui il nome di "chile serrano".

Poblano Chile

Si tratta di un peperoncino grande (solitamente lungo circa 12 cm e largo 6 cm), carnoso ea forma di cono piatto che di solito viene consumato fresco. Il suo colore è verde scuro e la pelle lucida. Non è considerato molto piccante, ma ha un sapore caratteristico. Questo è il peperoncino fresco più utilizzato nella cucina messicana e, quindi, è il più coltivato nel paese.

Peperoncino verde

Questo è il nome dato a tutti i peperoncini verdi freschi. Pertanto, quelli sopra menzionati, come il pepe serrano, il jalapeño o il poblano, rientrerebbero in questo gruppo. Tuttavia, nel centro del paese, se si parla di “peperoncino verde”, si fa sempre riferimento al peperoncino serrano; altrimenti, di solito si parla direttamente di "pepe jalapeño".

Peperoncino peperoncino

Questa varietà di peperoncino fresco è praticamente sempre verde scuro o rosso, ma ne esistono anche di giallastri e persino arancioni. Sono grandi e carnosi. Questa varietà di peperoncino viene comunemente chiamata "peperoni" o "peperoni".

È considerato un tipo di peperoncino dal sapore dolce. Tuttavia, di solito non viene utilizzato come ingrediente nella cucina messicana, ma semplicemente per decorare.

Cile ancho

È un peperoncino secco bruno-rossastro lungo circa 12 cm e largo 7 cm a forma di triangolo. Sono flessibili al tatto. È la varietà secca del pepe poblano.

Bell chili

È costituito da un peperoncino secco, di forma rotonda e anche sferica, di colore bruno-rossastro e moderatamente piccante, sebbene il suo sapore sia considerato gradevole. Si usa per preparare salse piccanti. Il nome "peperone" deriva dal fatto che, se lo scuotiamo, se ne sentono i semi come se fosse una campana o un sonaglio.

Chilcostle peperoncino

Questo peperoncino essiccato è di colore rosso scuro e di grandi dimensioni (12-15 cm di lunghezza e 3 cm di larghezza). È piccante e viene coltivato soprattutto nella regione di Oaxaca, precisamente a Cañada Chica, il che rende difficile trovarlo nel resto del paese. È usato per preparare salse, stufati, talpe ...

Catarina chili

Questo peperoncino è anche conosciuto con il nome di “Catarinita chili”. È verde, rosso a maturità. Quando si asciuga assume un colore rosso seppia. La sua forma è ovale e termina a punta. È usato per dare un colore rossastro a salse, stufati, zuppe, marinate ... Viene coltivato ad Aguascalientes e anche negli Stati Uniti meridionali.

Chilhuacle chili

Questa denominazione comprende tre varietà di peperoncino secco: nero, rosso e giallo. Questo perché condividono diverse caratteristiche, come la loro origine Oaxaca, quando si asciugano, mantengono la loro forma originale senza rughe e la loro pelle è liscia. Il nome di questa varietà di peperoncino deriva da Nahuatl e significa letteralmente "peperoncino vecchio".

Pepe Chipotle

È un tipo di peperoncino secco e affumicato, di colore marrone scuro, con una consistenza rugosa e considerato il peperoncino secco più piccante di tutti. È la variante secca del peperoncino jalapeño. Il nome "Chile Chipotle" deriva anche dalla lingua nahuatl e significa "peperoncino affumicato".

Peperoncino

Questo nome è usato per riferirsi a tutti i peperoncini piccoli e rotondi, ovali e leggermente conici. Quando sono fresche, sono di colore verde e, una volta essiccate, acquisiscono un colore rosso seppia.

Albero di peperoncino

Sono una varietà di peperoncini allungati e sottili (7 cm di lunghezza e 1 cm di larghezza). Quando sono fresche sono verdi, ma quando maturano acquisiscono un colore rosso. Possono essere trovati facilmente nei mercati popolari. Il suo sapore è molto simile a quello dei peperoni serrano e sono molto piccanti. In effetti, sono usati per aromatizzare un'ampia varietà di stufati.

salse

Le salse fresche, speziate e acide sono un alimento base in ogni menu messicano; infatti, ciò che distingue il cibo messicano dal resto sono le sue salse, ognuna con un sapore caratteristico. Molti piatti mescolano anche più salse contemporaneamente, fornendo un gusto e una consistenza unici al palato. Di seguito elenchiamo le principali salse della gastronomia messicana:

Guacamole

È una salsa a base di avocado. Ci sono molte varianti da una zona all'altra ma gli ingredienti più comuni sono avocado, cipolla, clile verde e qualche goccia di limone, anche se molte persone aggiungono pomodoro arrosto, essiccato o fresco.

salsa rossa

La cosiddetta salsa rossa messicana è fatta con pomodori cotti, cipolla, aglio, peperoncini piccanti (come jalapeños o meli) e rami di coriandolo fresco.

Pico de Gallo

Questa salsa è molto popolare nella gastronomia del Messico ed è preparata con cipolle, pomodori e peperoni jalapeño, oltre al succo di limone olima. È anche conosciuto con il nome di salsa fresca. È una salsa comune nelle fajitas e nei tacos.

Salsa verde o tomatillo

I suoi ingredienti sono tomatillos, cipolla, aglio, peperoncino e coriandolo. Viene aggiunto a tutti i tipi di piatti, come tacos, quesadillas, fajitas, burritos, enchiladas ...

Salsa di mango

La salsa al mango ha un sapore da dolce a piccante ed è fatta con mango (da cui il nome), peperone rosso. cipolla, peperoncino e coriandolo. Viene aggiunto a qualsiasi tipo di pollo o pesce alla griglia, così come una salsa per i nachos.

Talpa

Diverse varianti messicane prendono il nome da questa salsa. In sostanza, nella sua versione più tradizionale, è una salsa a base di cacao, peperoncino di diversi tipi, pomodori, mandorle, uvetta, cannella, prezzemolo e altre spezie.

Salsa piccante

Questo è il nome generico che viene usato per riferirsi a quasi tutte le salse piccanti nella cucina messicana. In quanto tale, si applica a quasi tutti i piatti.

Salsa Enchilada

Questa salsa è specifica per le enchiladas ed è fondamentalmente usata per dare a questo piatto un tocco piccante. Include peperoncino, cipolla, aglio, salsa di pomodoro e altre spezie.

Tabasco

Questa salsa dal sapore piccante è preparata con peperoncino rosso tabasco, aceto, sale e acqua, il tutto macerato in botti di rovere. È originario dello stato messicano di Tabasco (da cui il nome), anche se oggi è stato commercializzato come un prodotto americano e viene venduto in tutto il mondo.

Chamoy

La salsa chamoy è composta da frutta disidratata, peperoncino piccante, mais (pannocchie), sale, zucchero, aceto e acqua. Il suo sapore è un mix tra piccante, acido e dolce. I frutti che vengono utilizzati per la sua preparazione sono solitamente l'albicocca o il mango. Il suo aspetto è rossastro.

Salsa Jumiles

Jumiles, bush bugs o xotlinillis sono insetti emitteri commestibili e sono l'ingrediente principale di questa salsa, come suggerisce il nome. Si consuma soprattutto negli stati di Guerrero e Morelos. Il suo sapore ricorda la cannella, per via degli steli e delle foglie di quercia di cui si nutrono questi insetti.

Formaggio cheddar

Questa salsa è usata per intingere, cioè per intingere. Di solito accompagna i nachos e viene servito caldo, con il quale si scioglie il formaggio. L'ingrediente principale di questa salsa è, come suggerisce il nome, il formaggio cheddar, oltre a formaggio spalmabile, latte, burro, farina di mais, paprika dolce e peperoncino. Il suo colore è giallo-arancio, dovuto al formaggio cheddar.

Dolci

Senza dubbio un aggettivo che descrive perfettamente i dolci tipici del Messico è "dolce". Caramello liquido, latte condensato e, naturalmente, zucchero sono ingredienti ampiamente utilizzati nei dolci messicani. Se vuoi sapere quali sono i dolci e i dolci più tradizionali del Messico, continua a leggere.

Ate de mamey

Le cosiddette "mangiate de mamey" sono, infatti, pezzi del frutto dell'albero mamey canditi. Per la sua preparazione sono necessari mameys maturi, mandorle tritate, zucchero, cannella e olio vegetale. Si schiaccia tutto e si prepara un impasto omogeneo fino a formare uno sciroppo leggero.

Tutti gli ingredienti vengono mescolati fino a quando il composto non assomiglia a una purea e, infine, vengono messi in uno stampo per modellarlo a cubetti. Si lasciano raffreddare in frigo prima di servire.

Baci al cocco

I baci al cocco sono un tipico dolce messicano conosciuto anche con il nome di Besitos de Coco. È fatto con latte condensato, estratto di vaniglia e cocco grattugiato. Tutti questi ingredienti devono essere mescolati fino a formare un impasto omogeneo che finirà per cuocere.

Arachidi caramellate

Per la preparazione di questo dolce servono arachidi crude con guscio, zucchero, acqua e colorante alimentare rosso. Tutti questi ingredienti vengono mescolati e fatti bollire a fuoco medio, fino a diventare una miscela secca simile al caramello.

Alfeñique dolce

È una statuina, solitamente a forma di cranio, a base di caramello o marmellata e preparato con puro zucchero di canna. È stato preparato sin dai tempi coloniali in gran parte dell'America Latina. La forma di un teschio è dovuta al fatto che si tratta di un dolce che di solito viene preso il 2 novembre, cioè il Giorno dei Morti.

Sono anche conosciuti con il nome di teschi di zucchero. La sua elaborazione richiede l'utilizzo di varie tecniche artistiche. Inoltre, durante il Il giorno dei morti, si celebra la famosa Fiera dell'Alfeñique e del dolce regionale, che si tiene dal 1989 e in essa si possono vedere innumerevoli bancarelle dove viene venduto questo dolce. Nel seguente video puoi vedere cosa troveremo se visitiamo la Fiera Alfeñique in Messico:

Guava dolce

Il dolce guava è un dolce simile a marmellata di mele cotogne È fatto con guaiave, un frutto molto popolare in Messico e Colombia ed è considerato avere proprietà benefiche per la salute, tra le altre ragioni perché ha un alto contenuto di vitamina C.Questo dolce è fatto con guava, zucchero o zucchero di canna, cannella e acqua.

Mele caramellate

Le mele caramellate o infestate sono anche un dolce tipico del Dia de los Muertos e della notte di Halloween. Alle mele (che dovrebbero essere rosse e di dimensioni medie) vengono aggiunti altri ingredienti come una tazza di vino rosso, acqua, panna montata, colorante alimentare rosso e zucchero. Esiste una versione per bambini in cui non si usa vino rosso, ma sciroppo di mais.

Spostaci

Questo dolce è tipico della città di Huamantla, nello stato messicano di Tlaxcala. Questo dolce consiste fondamentalmente nel mescolare popcorn con sciroppo di piloncillo fuso. Il Piloncillo è uno sciroppo che si prepara dal succo di canna da zucchero dopo averlo messo a bagno e bollito.

Torta di sapote nera

Lo sapote nero è un frutto dell'albero omonimo e il cui sapore ricorda in gran parte quello del cioccolato, motivo per cui si dice che questa torta potrebbe essere un sostituto della torta al cioccolato, e molto più sana.

Dopo aver schiacciato la frutta fino ad ottenere una sorta di purea, si mescola con zucchero di canna, banana e zucchero semolato. Questo impasto viene messo in uno stampo e cotto fino a ottenere una torta o un budino sodi e soffici. Va servito freddo.

Bibite

Dalla famosa tequila accompagnata da un tocco di sale e limone a bevande più naturali a base di frutta come limonata o acqua di ibisco, tra gli altri, in Messico è molto tradizionale accompagnare i pasti con una bevanda speciale. Ecco i più popolari.

Affreschi di Aguas

Il nome "acque fresche" viene applicato a bevande analcoliche a base di acqua, frutta, fiori o cereali e zucchero. Queste bevande vengono assunte durante il pranzo o il pranzo e di solito sono preparate in casa. I più popolari sono la limonata, l'acqua di ibisco, l'aranciata, il tamarindo e l'horchata di riso. Si servono freddi e sono più tipici della primavera e dell'autunno.

Tequila

La tequila è una bevanda alcolica originaria del comune di Tequila, nello stato di Jalisco. La sua elaborazione consiste nella fermentazione e distillazione del gioco dell'agave blu (tequilana agave). Questa bevanda è considerata la più conosciuta a livello internazionale e rappresentativa del paese.

È tradizione berlo con sale e limone, perché in passato ai confini del Messico veniva servita tequila economica, che non era fatta con agave blu ma con alcoli agricoli che le conferivano un sapore sgradevole. Sale e limone sono stati aggiunti per ridurre questo sapore.

Mezcal

Il Mezcal è un'altra bevanda alcolica ottenuta dagli zuccheri estratti dalle teste o dagli ananas maturi di vari tipi di agave. È una bevanda incolore o leggermente giallastra.

pulque

Il pulque è una bevanda alcolica fermentata tradizionale del Messico e di origine preispanica. È preparato dalla fermentazione della mucillagine, popolarmente conosciuta con il nome di prateria, l'agave o il pulquero maguey. Sebbene sia consumato in tutto il paese, è particolarmente popolare a Guanajuato, Guerrero, Michoacán, Oaxaca, Puebla, Hidalgo, Veracruz e San Luis Potosí, tra gli altri.

tepache

Il tepache è un'altra bevanda fermentata molto popolare in Messico, sebbene il suo livello alcolico sia piuttosto basso. Il suo sapore è simile a quello della birra, tranne che ha un tocco dolce. È normale che il mais venga utilizzato per la sua preparazione, soprattutto nel comunità indigene da Oaxaca, Querétaro, Puebla, Sinaloa, Yucatán, Chiapas, Tabasco ...

Si ritiene che questa bevanda fosse già considerata un simbolo del culto religioso ai tempi dei maggio. Attualmente è ottenuto dalla fermentazione di vari frutti come ananas, mela, guava o arancia, tra gli altri. È possibile acquistare la sua versione commercializzata nei supermercati o anche la sua versione artigianale, in vendita in alcune bancarelle.

Questo articolo è stato condiviso 1013 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: