La gastronomia spagnola è piuttosto varia, poiché in ogni comunità autonoma troviamo diversi piatti tipici. Pertanto, in questo articolo, parliamo delle ricette più eccezionali di ogni regione. Inoltre, ti mostriamo immagini e video su di loro.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

La Navarra è una comunità autonoma situata nel nord della Spagna la cui capitale è Pamplona. Questi sono alcuni dei suoi piatti più eccezionali:



Bacalao Al Ajoarriero

Per fare il baccalà ajarriero, il giorno prima della preparazione bisogna mettere a bagno il baccalà e cambiare più volte l'acqua. Successivamente, viene sbriciolato, lavato con acqua fredda e completamente asciugato.

Il giorno successivo si cuociono in una casseruola peperoni piquillo, olio e aglio. Si friggono invece cipolla tritata e peperone verde e si aggiungono pomodoro, sale e zucchero.

La pelle di merluzzo tritata viene solitamente aggiunta al piatto.

In una padella soffriggere il baccalà con quattro spicchi d'aglio e poi aggiungerlo alla casseruola di peperoni. Infine, i peperoni chorizo ​​vengono messi a bagno e cotti per 15 minuti con prezzemolo e peperoncino.

Carciofi alle vongole

Per prima cosa si puliscono i carciofi e si cuociono con acqua e sale a fuoco vivo. Una volta bollente, lasciare almeno 15 minuti. Dopo questo, vengono essiccati e tagliati in due.

Si frigge invece l'aglio tritato e si aggiungono farina e vongole. Aggiungere poi un po 'dell'acqua di cottura per i carciofi e cuocere fino a quando le vongole si saranno aperte.

Infine si aggiungono i carciofi insieme al resto degli ingredienti e si fa bollire un po '. In questo video puoi vedere come è fatto il piatto:

Estremadura

La gastronomia dell'Estremadura è legata alla tradizione pastorale della zona. Tra le sue città più importanti troviamo Mérida, Zamora e Badajoz.

Torta nuziale

La Torta del Casar è un formaggio caratteristico dell'Estremadura che si consuma sin dal XIII secolo. Attualmente, solo sei caseifici sono incaricati di realizzarlo.

Questo formaggio è prodotto con latte di pecora crudo medio fine ed è cagliato. Per mangiarlo si taglia la crosta superiore e si usa la panna da spalmare sul pane.

Migas

Gli ingredienti principali per realizzare le tipiche briciole dell'Estremadura sono i seguenti:

  • 500 grammi di pane
  • Testa di aglio 1
  • Pancia Di Maiale
  • Pepe rosso
  • Olio d'oliva
  • Sale

Il giorno prima del consumo, tagliare il pane a fettine sottili, aggiungere sale all'acqua e spalmare il pane. Successivamente si copre con un panno umido fino al giorno successivo.

Il giorno successivo, l'aglio viene fritto in una pentola. La pancetta viene estratta e fritta, che viene anche rimossa. Successivamente, il peperone rosso viene tagliato a strisce, fritto e rimosso.

Mettete il pane nell'olio usato e tritatelo in modo che rimangano delle briciole sciolte. Infine aggiungere l'aglio, la pancetta e il peperoncino e mescolare.

Castiglia e Leon

In ogni provincia di Castilla y León possiamo trovare alcuni piatti particolari di questa zona:

Arrosto di agnello

L'agnello arrosto è prodotto principalmente nella provincia di Valladolid. Di agnello in questa zona si intende un agnello ancora allattato.

Per cuocerlo prendere un quarto di agnello condito unto nel burro e infornare per un'ora a 180º accompagnato da acqua sul fondo. Dovrebbe essere indossato con la pelle rivolta verso il basso. Trascorsa l'ora, si rigira e si inforna per altri 50 minuti.

Germogli di Santa Teresa

Yemas de Santa Teresa sono popolari ad Avila. Questo dolce si prepara cuocendo zucchero e scorza di limone per creare una sorta di sciroppo. Successivamente, i tuorli vengono sbattuti e mescolati con lo zucchero.

A questo si aggiunge il succo di limone e si fa cuocere a fuoco lento. L'impasto va lasciato riposare per un giorno. Successivamente si cosparge di zucchero, si taglia a pezzi e si realizzano con le mani delle forme rotonde, che vengono poste in stampini di carta e caramellate con lo zucchero.

Castilla-La Mancha

In Castilla-La Mancha predominano i piatti preparati con le verdure di ogni stagione e la carne.

Manchego pisto

Il Manchego pisto è realizzato con verdure fresche e di stagione, tra le quali troviamo le seguenti:

  • zucchini
  • Pepe rosso
  • Pepe verde
  • cipolla
  • Aglio
  • Pomodoro

Tutti questi ingredienti tranne il pomodoro vengono tagliati a pezzetti e fritti. Quindi aggiungere il pomodoro grattugiato e lo zucchero e soffriggere per altri 20 minuti. Può essere consumato sia caldo che freddo.

Gazpacho Manchego

Il gazpacho Manchego è un piatto che i pastori e i cacciatori consumavano. I suoi ingredienti principali sono questi:

  • Conejo
  • pernice
  • Aglio
  • pepe
  • Pomodoro
  • Alloro
  • timo
  • funghi
  • Torta de gazpachos (torte di pane azzimo)

Per prima cosa bisogna tritare coniglio, pernice, pomodori e peperoni. Si sbuccia l'aglio e si taglia a pezzi la torta. Soffriggere la carne, aggiungere la foglia di alloro, l'aglio, il pomodoro e il pepe e far rosolare ancora un po '.

Quindi, mettere acqua calda e sale e cuocere per mezz'ora. Si aggiungono la torta di timo e gazpacho, quindi i funghi tritati. Infine, il tutto è cotto per altri 15 minuti.

Aragona

L'Aragona, con capoluogo a Saragozza, conta circa 1,3 milioni di abitanti. Tra i suoi piatti tipici troviamo i seguenti:

Chiretas

Le chiretas sono tipiche di Huesca ed erano tradizionalmente consumate nei Pirenei. Il suo ingrediente principale è la trippa di agnello, farcita con riso, cannella, prezzemolo, sale e pepe bianco.

Per fare questo, tutti questi ingredienti vengono introdotti nella trippa di agnello, viene cucita e cotta fino a completa cottura. Può anche trasportare collo, polmoni e cuore.

Pesca Calanda

La pesca Calanda è un frutto a denominazione di origine di Calanda, una città di Bajo Aragón, Teruel. È popolare sin dal Medioevo ed è considerata la migliore pesca del paese.

Tra le caratteristiche che la rendono speciale, possiamo vedere che è una grande pesca e che ha anche un delizioso sapore dolce. Pertanto, è consumato in tutta la Spagna.

Galizia

La gastronomia galiziana è caratterizzata dai prodotti del mare, come il polpo o i crostacei.

Polpo sul mercato

El polpo a feira è conosciuto nel resto della Spagna come Polpo gallego. Tradizionalmente, questo viene cotto in un calderone di rame, anche se può essere fatto anche in una pentola.

Il polpo va congelato per un giorno e poi lasciato scongelare a temperatura ambiente. Si fa bollire l'acqua nel calderone e si aggiunge il polpo. Si tiene lì per un minuto, si estrae un altro minuto e si reinserisce. Questa operazione viene ripetuta più volte per lasciarla infine cuocere per 45 minuti.

Successivamente, viene rimosso, scolato e le gambe vengono tagliate. Sopra i pezzi, aggiungere l'olio d'oliva, il sale grosso e la paprika. Si può trovare anche con patate cotte tagliate a fettine.

pettini

Le capesante sono un mollusco simile a una vongola che abbonda in Galizia. Tradizionalmente, per consumarli, si taglia la cipolla e si frigge con poco sale e il prosciutto serrano tagliato a listarelle. La salsa di pomodoro viene quindi aggiunta e mescolata.

Questo viene versato sulle capesante con altro prosciutto e pangrattato. Infine viene infornato per dieci minuti a 200º ed è pronto da servire.

La torta di Santiago

La torta di Santiago è un dolce tipico che è stato reso noto dal XVI secolo. Viene cucinato con polvere di mandorle, uovo, zucchero e scorza di limone. Questo viene cotto nel burro per 45 minuti a 180 ° C. Su questo viene cosparso di zucchero fino, lasciando senza zucchero il disegno della Croce di Santiago.

Murcia;

La regione di Murcia si trova nel sud-est della Spagna e ha una gastronomia molto attraente.

Caldero del Mar Menor

L'ingrediente principale nel calderone del Mar Menor è il pesce. Tra le specie più comuni troviamo le seguenti:

  • bianchetti
  • Gallina
  • Muggine
  • d'oro

Inoltre, ha anche ñoras, gamberi e riso. Per prima cosa si frigge il pesce in un calderone o in una pentola mentre in un altro si cuoce il bianchetto con il sale e si cola il suo brodo (si scartano i bianchetti).

Allo stesso modo, le ñoras e poi i pomodori vengono fritti. A questi si aggiungono le ñoras schiacciate, l'aglio, il prezzemolo e il sale. Quindi si aggiunge il brodo, si porta a ebollizione e si incorpora il pesce. In un'altra pentola con il brodo, fate bollire il riso.

Zarangollo Murciano

Lo zarangollo di Murcia è un uovo strapazzato con zucchine e cipolla. Zucchine, patate e cipolla vengono tritate e messe in una pentola di terracotta con olio. Cuocere per 45 minuti a fuoco basso, finché l'acqua non sarà evaporata. In cima a questo due uova vengono spezzate e riscaldate fino a quando non sono fissate.

Andalusia

Puoi provare i seguenti piatti andalusi nella maggior parte dei ristoranti di Malaga, Cordoba, Granada o nel resto delle città della zona.

Gazpacho andaluso

Il gazpacho andaluso non ha nulla a che fare con il Manchego. Quella tradizionale andalusa è una sorta di zuppa fredda ideale per le alte temperature dell'estate andalusa. Gli ingredienti che contiene sono questi:

  • Olio d'oliva
  • Aceto
  • Pomodoro
  • cetriolo
  • pepe
  • cipolla
  • Aglio

Seppie con fagioli

Questo piatto è abbastanza diffuso nella provincia di Huelva. Le seppie sono una specie di calamaro. Per questa preparazione si fanno soffriggere aglio e cipolla tritata con alloro e sale. Aggiungere le seppie tagliate a cubetti e mettere a fuoco vivace.

A questo si aggiunge il vino, si ricopre di acqua e si lascia cuocere. Infine si aggiungono i fagioli, il colorante alimentare e il prezzemolo tritato.

Catalogna

Tra i diversi piatti che puoi provare se viaggi in Catalogna, troviamo questi:

calçots

El pantaloncini È una specie di cipolla bianca allungata che si mangia in inverno. Per mangiarli, vengono arrostiti e pelati tirando dal centro le foglie. Di solito sono spalmati in una salsa salvichada o romesco.

La popolarità di questo prodotto è tale che si celebra una festa in cui i catalani lo consumano: calçotada.

Crema catalana

Questo dolce è una sorta di crema pasticcera che viene servita in pentole di terracotta ed è solitamente ricoperta di zucchero caramellato. I suoi ingredienti sono i seguenti:

  • Latte intero
  • Tuorli d'uovo
  • Zucchero
  • farina di mais
  • Buccia d'arancia
  • Limone
  • Cannella

Nonostante la sua origine sia catalana, viene prodotto e consumato praticamente in tutto il paese, ed è uno dei dolci più apprezzati.



Asturie

Nelle Asturie il clima è piuttosto rigido in inverno. Pertanto, la sua gastronomia è coerente, soprattutto i suoi piatti principali.

Budino di latte

Per preparare questo dolce bisogna lasciare in ammollo il riso un po 'prima. D'altra parte, la buccia di un limone viene sbucciata e versata in una casseruola. A questo si aggiungono bastoncini di cannella e latte e si scalda senza far bollire.

Quindi si aggiunge anche il riso sgocciolato e si fa cuocere a fuoco lento per circa due ore. Va mescolato e, quando è rimasto poco, aggiungi zucchero, burro e un po 'di anice.

Lasciar riposare e poi metterlo in contenitori e raffreddare a temperatura ambiente. Infine si cosparge di cannella in polvere e si fa raffreddare in frigorifero.

Fabada

Questo piatto regionale viene solitamente consumato solo in inverno a causa del suo alto contenuto calorico. I suoi ingredienti sono questi:

  • Fabes
  • pancetta
  • Salsiccia
  • morcilla
  • Hambone
  • Sale

I fabes sono legumi, in particolare fagioli bianchi coltivati ​​nei campi delle Asturie.

C. Valenciana

Riso e frutti di mare sono due degli ingredienti più eccezionali della gastronomia valenciana.

Paella

La paella è il piatto più famoso della gastronomia di questa regione. Per farlo ci vogliono diverse ore ed è abbastanza complicato. Sebbene ne esistano diversi tipi, come i frutti di mare, la paella tradizionale valenciana ha i seguenti ingredienti:

  • Riso
  • Pollo
  • Conejo
  • Fagiolo verde
  • Garrofon
  • carciofo
  • Fagiolo bianco

Nella Comunità Valenciana è tipico cucinarlo la domenica. Inoltre, durante alcune festività, è comune che si preparino paella giganti per un gran numero di commensali.

Clóchinas al vapore

Le Clóchinas sono un tipo di cozza che si trova in questa zona. Per consumarli, devono essere puliti. D'altra parte, l'aglio viene sbucciato e tritato e un limone viene tritato.

In una pentola con acqua, aggiungere il limone, l'aglio, il pepe, il peperoncino, l'olio d'oliva e le clóchinas. Il fuoco è forte e coperto. Deve essere cotto fino all'apertura delle clóchinas.

Madrid

All'interno della Comunità di Madrid Possiamo trovare diversi piatti tipici, che di solito vengono preparati sia su base giornaliera che in occasione delle loro feste.

Cocido madrileño

Lo stufato di Madrid è uno stufato abbastanza completo che si mangia anche in inverno. Come possiamo vedere, ha numerosi ingredienti:

  • ceci
  • Stinco di vitello
  • morcilla
  • Gonna di vitello
  • Pollo
  • Salsiccia
  • pancetta
  • cavolo
  • porri
  • Carote
  • patate
  • Prosciutto
  • Ginocchio di vitello
  • Osso della colonna vertebrale salato
  • Osso di canna bianco
  • Sale
  • tagliatelle

Nonostante prima si servissero tre piatti diversi, oggi è comune mangiare prima un brodo con le tagliatelle e poi un altro con ceci, verdure e carne.

Frittata

La frittata di patate o frittata spagnola non è solo tipica in Madrid, ma in tutta la Spagna, in quanto è uno dei piatti più famosi della gastronomia di questo paese. Può essere cucinato con o senza cipolla.

Inoltre, alcune persone preferiscono che l'uovo sia più solido e altre più liquido. Per prepararlo si friggono prima le patate e poi si aggiunge l'uovo sbattuto.

I Paesi Baschi

La gastronomia basca è considerata una delle migliori d'Europa. Tra i suoi centri più importanti troviamo Bilbao e San Sebastián.

Cod al pil pil

Il merluzzo è una ricetta abbastanza semplice, perché per la sua preparazione bastano merluzzo, aglio, peperoncino e olio d'oliva. PIL pil è così che è conosciuta la salsa ottenuta dal succo di merluzzo. I passaggi per prepararlo sono i seguenti:

  1. Lasciate in ammollo il merluzzo e poi asciugatelo.
  2. Rosolare l'aglio e i peperoncini nell'olio e rimuoverli.
  3. Nello stesso olio confit (cuocere a bassa temperatura) il merluzzo.
  4. Mescolate l'olio in modo che si amalgami con il succo di merluzzo e formi così la salsa.

porrusalda

In basco, porru mezzi porro, E Salda, caldo, quindi il porrusalda è una specie di brodo di porri. Per cuocerlo si tritano e si cuociono il porro, le patate e le carote (non dimenticare di aggiungere olio e sale).

In ogni area dei Paesi Baschi esistono versioni differenti. Ad esempio, a Guipúzcoa vengono aggiunte più patate ed è meno brodoso. Inoltre, possono essere utilizzate altre verdure come la zucca o la cipolla.

pintxos

I pintxos Sono le tipiche tapas basche, cioè una sorta di antipasto o antipasto. Sono costituiti da una fetta di pane su cui sono montati diversi ingredienti, che possono essere caldi o freddi.

In questa comunità possiamo trovare bar specializzati in pintxos. Se vuoi sapere quali sono il resto delle tipiche tapas spagnole, ti consigliamo di visitare questo articolo: Elenco delle migliori tapas spagnole.

Isole Baleari

Le Isole Baleari sono un arcipelago spagnolo situato nel Mar Mediterraneo e composto da quattro isole principali: Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera.

Ensaimada

Ensaimada è un dolce tipico di Maiorca che è stato prodotto dal XNUMX ° secolo circa. Fa parte della tradizione e della cultura dell'isola, ed è uno dei suoi prodotti più conosciuti.

L'impasto è fatto con farina, acqua, zucchero, uova, lievito naturale e strutto. Allo stesso modo, può essere acquistato da solo o riempito con capelli d'angelo, crema, crema pasticcera, ecc.

Sobrasada di Maiorca

La Sobrasada è una salsiccia che si consuma cruda. Può essere consumato spalmato sul pane o come ingrediente in varie ricette, e anche accompagnato con il miele. Si compone di pancetta magra e di maiale, paprika, sale e pepe. Tutto questo è insaccato nell'intestino.

Cantabria

La Cantabria è una comunità autonoma situata nel nord della Spagna. La sua gastronomia riflette il clima rigido della zona e i suoi ingredienti più caratteristici.

Stufato di montagna

Lo stufato di montagna è diverso dallo stufato madrileno di cui vi abbiamo parlato in precedenza, poiché non contiene ceci e tutti gli ingredienti vengono solitamente serviti insieme, in un unico piatto.

Lo stufato di montagna, chiamato anche broncio di montagna, ha la sua origine nel XVII secolo ed è considerato il piatto regionale della Cantabria. I suoi ingredienti sono i seguenti:

  • fagioli bianchi
  • Cavolo
  • Salsiccia
  • Costata
  • morcilla
  • bacon

Quesada Pasiega

La quesada pasieda è un dolce a base di latte vaccino cagliato, burro, farina di frumento, uova e zucchero. Inoltre, per dargli sapore, vengono solitamente aggiunti limone grattugiato e cannella in polvere.

Per prima cosa, mescola lo zucchero e il burro e aggiungi il latte cagliato, il limone, la cannella e la farina. Tutto viene impastato e posto negli stampi.

Si mettono in forno a 180 ° C per un'ora. L'altezza della quesada non deve superare i tre centimetri.

Rioja

Sebbene La Rioja sia conosciuta soprattutto per i suoi vini di qualità, ha anche una gastronomia ricca e speciale.

menestra

Lo spezzatino della Rioja è un piatto composto quasi principalmente da verdure. Questi gli ingredienti:

  • carciofi
  • Bietola svizzera
  • Fagioli verdi
  • piselli
  • Cardo
  • asparagi
  • Abitudini
  • carote
  • cavolfiore
  • Prosciutto serrano
  • Aglio
  • Olio d'oliva
  • Sale

https://www.youtube.com/watch?v=OyoS-GfDmEE

Lo spezzatino si prepara seguendo questi passaggi fondamentali:

  1. Cuocere separatamente tutte le verdure.
  2. Rosolate l'aglio nell'olio.
  3. Aggiungere il prosciutto e le verdure tagliate alla salsa.
  4. Rosolare e cuocere a fuoco lento per diversi minuti.

Patate La Rioja

Per preparare le tradizionali patate della Rioja avremo bisogno di:

  • patate
  • Salsiccia
  • Alloro
  • pepe
  • pimentón
  • Aglio

Tutti gli ingredienti sono fritti tranne le patate. Quindi si aggiungono le patate e si mescola tutto. Aggiungere il brodo di pollo, coprire la padella e cuocere a fuoco basso. Dopodiché, togli il coperchio e cuoci per altri 20 minuti.

Isole Canarie

Le Isole Canarie sono un arcipelago situato nell'Oceano Atlantico. Tra i suoi piatti tipici troviamo i seguenti:

Patate arroventate con mojo

Le patate rugose sono patate cotte senza sbucciare e con molto sale marino, o anche cotte direttamente con acqua di mare. Di solito vengono serviti come aperitivo accompagnati dal mojo, salsa tipica delle isole.

Esistono diversi tipi di mojo, alcuni sono verdi e altri sono rossi. Tra i rossi, il più famoso è il mojo picón. Alcuni sono piccanti e altri più delicati, quindi ci sono mojos per tutti i gusti. Gli ingredienti di base sono i seguenti:

  • pepe
  • Aglio
  • pimentón
  • Comino
  • Cilantro
  • Pomodoro
  • Zafferano
  • Aceto
  • prezzemolo
  • Olio
  • Sale

Ranch Canario

Il ranch delle Canarie è uno stufato realizzato con questi prodotti:

  • cipolla bianca
  • Pepe rosso
  • patate
  • Salsiccia
  • Pomodoro
  • zucca
  • Costolette di maiale
  • vitello
  • Tagliatelle grasse
  • ceci
  • peperoni
  • Zafferano
  • Aglio
  • prezzemolo

Da un lato mettere i ceci, precedentemente ammollati per tutta la notte, e la carne in una pentola con acqua. Dall'altro, è fritto con pomodoro, cipolla, aglio e paprika. Successivamente, la salsa, le patate tritate e le tagliatelle vengono aggiunte allo stufato e fatte bollire per cinque minuti.

Ceuta e Melilla

Ceuta e Melilla sono due città autonome della Spagna che si trovano nel Nord Africa. Per questo la sua gastronomia è influenzata dalle culture del territorio.

Bonito di almadraba

Il tonno di almadraba è tipico di Ceuta. Per prepararlo si pulisce un bonito, si condisce con limone e sale e si taglia in più pezzi. Allo stesso modo, in una padella fate soffriggere il peperone e la cipolla tritati in precedenza.

Successivamente, mettere il peperone, la cipolla, la salsa di pomodoro e le spezie in una casseruola e aggiungere i pezzi di bonito. Tutto questo dovrebbe essere lasciato sobbollire.

Casseruola di rana pescatrice

La casseruola di rana pescatrice è fatta soprattutto a Melilla. Per cucinarlo, questo è ciò di cui abbiamo bisogno:

  • Brodo di testa di rana pescatrice
  • Coda di rana pescatrice
  • Pomodori maturi
  • Pepe verde
  • oras
  • piselli
  • prezzemolo
  • Comino
  • Pepe nero macinato
  • Colorante
  • Aglio
  • Olio d'oliva

Le ñora vengono rosolate in una pentola di terracotta. Questi vengono rimossi e vengono aggiunti aglio e prezzemolo tritati. Successivamente si aggiungono peperoni tagliati a listarelle e pomodori a pezzetti, e si lascia a fuoco basso per fare una rimescolata.

Le ñora vengono passate nel frullatore con sale, colorante, due spicchi d'aglio, cumino, pepe macinato e brodo. D'altra parte, diverse strisce di pepe vengono rimosse mentre il rimaneggiamento continua.

Una volta terminato, si passa al mulino. La coda di rospo viene disossata e tritata, posta in una casseruola e aggiunta di brodo. Infine aggiungete il soffritto, i peperoni ed i piselli.

Questo articolo è stato condiviso 55 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: