Il turismo gay o omosessuale si riferisce ai viaggi esclusivamente per la comunità LGBT. Negli ultimi anni si è rafforzata in Europa e in America grazie alla vasta gamma di crociere, hotel, terme, bar e spiagge che esistono oggi. Di seguito vi mostriamo il destinazioni gay-friendly più richiesto.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Cos'è il turismo LGBT?

Turismo gay, turismo LGBT, turismo omosessuale o Gay-friendly È definita come una modalità turistica rivolta alla comunità LGBT, ovvero lesbiche, gay, bisessuali e transessuali. È particolarmente popolare in Europa, America Latina e alcuni paesi del Nord America.



Esistono organizzazioni in tutto il mondo il cui obiettivo è promuovere il turismo per i gay. Il più importante è il file Associazione Internazionale per il Turismo Gay e Lesbico, abbreviato IGLTA con il suo nome originale in inglese: Associazione internazionale di viaggi gay e lesbiche.

L'IGLTA è una rete internazionale dedicata al collegamento di turisti gay da tutto il mondo. Allo stesso tempo, il suo obiettivo è promuovere l'acquisizione di buone pratiche nella scelta dei viaggi LGBT, sia per i turisti che per le aziende che offrono viaggi organizzati, pacchetti turistici, ecc.

In Spagna c'è AEGAL, con sede a Madrid, focalizzata su vari settori dove c'è spazio per la cultura Gay-friendly, tra questi, il settore del turismo. AEGAL è l'associazione incaricata di coordinare e promuovere questo tipo di turismo in Madrid 365 giorni all'anno.

L'industria del turismo gay comprende diverse possibilità quando si tratta di viaggiare, a livello nazionale o internazionale, come ad esempio:

  • Crociere
  • alberghi
  • Terme, spa e saune
  • Bar e ristoranti
  • Locali (pub, discoteche, ecc.)
  • Fughe del fine settimana
  • Playas

L'offerta turistica varia a seconda che si viaggi in coppia o single. Numerose sono le offerte per Single nelle principali città Gay-friendly del mondo, oltre che romantici hotel, con o senza vasca idromassaggio, destinati a trascorrere le vacanze in coppia.

D'altra parte, viaggiare per andare a parata del gay pride Nelle principali capitali mondiali è un'opzione molto richiesta da questo tipo di pubblico. Madrid, Stati Uniti, Amsterdam, Londra, Argentina, Germania e Israele, tra gli altri, sono i più Gay-friendly al momento

Viaggi organizzati per gay

Ci sono un gran numero di compagnie di crociera che offrono viaggi rivolti specialmente alla comunità LGTB. È un altro modo per vedere paesi e godersi un viaggio all-inclusive con stile.

Un'ottima opzione sono le crociere. Lui Great Allure of the Seas, la più grande del mondo, compie rotte attraverso il Mar Mediterraneo e viaggia, tra le altre città, Barcellona, Roma e Napoli. La durata del tour è di circa 6 giorni (5 notti). ed è nota per essere la più grande nave da crociera gay del mondo.

Atlantis Crociere è un'altra delle aziende più famose al mondo. Questa linea mette a disposizione del pubblico le rotte LGTB attraverso il Messico durante Halloween, così come attraverso l'Europa oi Caraibi. Le opzioni sono infinite.

D'altra parte, il boom del turismo gay negli ultimi anni si è ampiamente riflesso in varie spiagge sia in Spagna che in altri paesi. Ci sono nudisti o adatti al turismo rurale Gay-friendly in giro, a seconda della zona in cui ti trovi.

Un buon esempio di spiaggia dove la maggior parte del pubblico appartiene alla comunità LGBT è quella di Maspalomas, con sede a Gran Canaria. Maspalomas, comprese le sue magnifiche dune, è una delle principali destinazioni non solo in Spagna, ma in Europa. Playa del Inglés è anche una delle zone più turistiche per la sua vita notturna.

Puerto Vallarta, una destinazione di vacanza situata in Messico, sta gradualmente diventando un altro dei luoghi da star per godersi l'estate in un ambiente gay. Il suo clima eccellente, le spiagge e le montagne, insieme al fascino del Messico, ne fanno una destinazione internazionale eccellente.

Quando si tratta di uscire la sera, le varie città elencate di seguito offrono una vasta gamma di vita notturna gay. Le opzioni sono infinite: ristoranti, bar, discoteche, pub ...

Tutte queste possibilità possono essere facilmente trovate in città come Oslo, Los Angeles, Madrid, Stoccolma, Bilbao, Norvegia y Praga, tra gli altri. A Los Angeles, inoltre, i turisti possono godere di cabaret, concerti jazz, rock, country o blues e spettacoli dal vivo.

Ci sono anche i cosiddetti bar gay dove si riunisce una clientela prevalentemente omosessuale. Questi luoghi sono diventati uno dei luoghi preferiti dai turisti di tutto il mondo quando si tratta di incontrare altre persone con gli stessi interessi. Altre denominazioni sono: club gay, pub gay, bowling gay o discoteca gay.

Per quanto riguarda l'alloggio, gli hotel gay o gli hotel Gay-friendly Sono hotel appositamente progettati per soddisfare le esigenze del settore LGBT, ma senza escludere il pubblico eterosessuale.

La filosofia di questo tipo di offerta turistica è promuovere l'integrazione di tutti i membri della società in un'atmosfera di tranquillità, rispetto e convivenza, offrendo una vasta gamma di servizi per il divertimento, le feste e soprattutto il divertimento degli utenti.

Ci sono alberghi Gay-friendly fino ad oggi in tutto il mondo. La catena alberghiera Axel Ha un gran numero di stabilimenti internazionali.

Inoltre, alcuni degli hotel più famosi d'Europa sono i Hotel Imlauer Wien, a Vienna, il Hotel Arcotel Velvet Berlino o Hotel Beck's Motor Lodge a San Francisco.

Molti di questi hotel includono anche un pacchetto spa con massaggi, sauna a vapore e calore, box relax privati, vasca idromassaggio, caffetteria esclusiva, ecc.

Cosa sono le marce del Gay Pride?

Le marce del gay pride si svolgono in numerose capitali mondiali per commemorare il International Pride Day LGBT, che si svolge ogni 28 giugno. È anche conosciuto come Gay Pride Day O semplicemente, Orgoglio gay.

Le sfilate e le esibizioni che si svolgono durante questo festival sono veri e propri spettacoli in cui sventolano migliaia di bandiere gay come segno distintivo di questo gruppo sociale.

La celebrazione più importante in Europa è quella di Madrid, frequentato da più di un milione di persone all'anno, raggiungendo i due milioni nel 2009, quando si è svolta la marcia Europride.

Analogamente, la Marcia LGBT Pride di San Paolo riceve tra 2,5-3 milioni di partecipanti ogni anno. Le marce di Toronto, Città del Messico o San Francisco, tra le altre, sono altrettanto importanti in tutto il mondo.

L'importanza che queste sfilate hanno per la comunità gay le rende un'opzione turistica molto attraente, quindi un'opzione molto consigliabile se stai cercando di divertirti e incontrare persone è viaggiare per partecipare a una di esse.

Principali destinazioni

Le mete preferite della comunità LGBT sono solitamente quei luoghi che si distinguono per la loro natura permissiva e liberale nei confronti degli omosessuali.

Germania

Berlino È anche uno dei punti di forza del turismo omosessuale. Molti quartieri della città concentrano in se stessi la vita gay della capitale tedesca. Questi sono esempi dei più importanti:

  • Friedrichshain
  • Centro
  • Schöneberg
  • Kreuzberg
  • Prenzlauer Berg

La notte di Berlino ha club come il Schwuz o Berghain tra molti altri ea giugno si celebra il Gay Pride day, noto come CDS (Giornata di Cristopher Street).

Acqua di colonia È una città artistica e fiera, nonché uno dei centri economici e di comunicazione più importanti d'Europa.

Gli abitanti di Colonia sono caratterizzati dal loro carattere allegro e dal loro senso dell'umorismo, un atteggiamento che si riflette quando si celebrano eventi come la marcia del Gay Pride. In definitiva, la scena gay fa parte di ciò che questa città tedesca ha da offrire.

Argentina

Negli ultimi anni l'Argentina ha subito un importante cambiamento per diventare una delle destinazioni gay-friendly più attraente per la comunità LGBT, principalmente a causa dei vari politiche ufficiali di inclusione recentemente entrati in vigore.

Buenos Aires, capitale dell'Argentina, è la città dove c'è più offerta turistica per il pubblico omosessuale. Oltre alla celebrazione dell'International LGBT Pride Day, durante il mese di novembre si svolgono altri due grandi eventi: da un lato, il Gay Pride March e il Tango Queer Festival.

Tuttavia, l'evento più celebrato di tutti è il Gay Harvest Festival a Mendoza, che si svolge durante il mese di marzo.

Australia

Nel 1978 ha avuto luogo a Australia la rivoluzione della comunità gay, che consisteva in una parata di protesta per protestare contro l'illegalità dell'omosessualità.



Il successo di questa rivoluzione ha portato al fatto che nel 1984 questa comunità è stata smessa di essere punita e, da allora, la parata del Gay Pride continua a essere celebrata in grande stile a Sydney, dove prevale l'idea di quanto ci si dovrebbe sentire orgogliosi di essere omosessuali. apertamente.

Sydney ha due eventi di particolare rilevanza per la comunità gay:

  • Sydney Gay and Lesbian Mardi Gras: Consiste in una parata annuale che si tiene su Oxford Street tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo ed è classificato come il più grande festival gay del mondo.
  • Palla melmosa: è una festa a tema gay e lesbica che si svolge nel fine settimana della settimana del Labor Day.

Brasile

Il turismo gay è molto presente in São Paulo. Il fatto di essere la città più grande del Sud America significa che ha uno spirito cosmopolita ed è aperta alla diversità etnica, culturale e sessuale. Accanto a Rio de Janeiro, San Paolo è una delle principali capitali della comunità LGBT in Brasile.

I festival del Gay Pride di San Paolo sono noti come i più imponenti al mondo e hanno sempre un'atmosfera festosa di libertà sessuale.

Ci sono anche una serie di punti di incontro gay, come Jardins, situato nella zona più ricca e sofisticata della città. All'interno di quest'area spiccano l'Avenida Paulista e Rua Oscar Freire, dove si trovano i negozi di moda più costosi ed esclusivi.

Rio de Janeiro, da parte sua, è considerata la capitale del turismo omosessuale in Sud America. La gente di Rio colpisce per il suo atteggiamento sfrenato e liberale.

Se c'è un'area per eccellenza dove regna il turismo gay, quella è Ipanema, un'area in cui si trovano la maggior parte delle spiagge, cinema, teatri, bar, ecc. dedicato esclusivamente alla comunità LGBT.

Canada

Poiché la legge che consente il unione dello stesso sesso e l'adozione di bambini da parte di coppie gay, il Canada è diventato uno dei paesi al mondo con i maggiori progressi in termini di parità.

En QuebecAd esempio, c'è un quartiere gay molto popolare: il Village. In esso si possono trovare numerosi locali notturni e ristoranti riservati esclusivamente a questo pubblico, la maggior parte dei quali situati nell'area che va da via Santa Caterina al parco di Lafontaine. Il Quebec ha il suo festival gay, il Fierté Quebec.

En Montreal si celebra un'altra festa con le stesse caratteristiche, la cosiddetta Divers / Cité, in cui si svolgono tre eventi principali: il Festival Culturale, le giornate della comunità e una parata LGBT.

Ad ottobre si tiene anche il Black & Blue Festival, che richiama turisti da tutto il mondo in quanto ha un programma di oltre sessanta eventi.

Spagna

Quando si pensa al turismo gay in Spagna, senza dubbio la prima città che viene in mente è la sua capitale: Madrid. È una delle capitali chiave della comunità LGBT su scala globale e, come tale, è una delle destinazioni principali tra i turisti gay.

La Festa del Gay Pride Il Real Madrid è il più importante d'Europa e ha vinto due volte il titolo Miglior evento gay al mondo. Il quartiere gay per eccellenza è Chueca, dove puoi trovare bar dallo stile moderno e sofisticato, negozi di moda e ristoranti gourmet di Cucina spagnola.

Barcellona È un'altra città molto importante quando si parla di turismo gay. Aree come l'Eixample o Sitges Sono senza dubbio i punti più attraenti per i turisti gay. Sitges è un comune che dista 45 km da Barcellona e si distingue per le sue spiagge di sabbia fine e le acque calme, dove la migliore hotel gay in Spagna.

Stati Uniti

L'atmosfera liberale di San Francisco è diventata notevole negli ultimi anni, qualcosa che, insieme agli splendidi paesaggi che la città offre, ha notoriamente aumentato il suo tasso di turisti.

Il movimento LGBT si è consolidato in questa città all'inizio degli anni '70 e, oggi, conta numerosi ristoranti, hotel, pub esclusivi e discoteche per il divertimento dei turisti gay. Il cuore della scena gay è Castro Street.

Inoltre, NY È la città americana dove la cultura gay è vissuta più intensamente, oltre che nel modo più naturale. Ci sono quartieri come il West Village dove ci sono hotel e spettacoli che sono esclusivi per questo pubblico, anche se non esclusivi.

Tuttavia, è il quartiere di Greenwhich Village dove il gay pride è più celebrato, principalmente a causa delle rivolte che hanno avuto luogo a Stonewall nel 1959, che hanno portato alla liberazione dei gay.

Francia

Parigi Ha numerosi bar e caffè interessanti per la comunità LGBT, come l'incrocio tra Rue des Archives e Ste-Croix de la Bretonerie, tra cui Rue Vieille du Temple. Tuttavia, l'epicentro è a Le Marais, il quartiere gay più antico della città.

Bar famosi come l'Open Cafe, situato in Rue des Archives, o il Raidd Bar, in Rue du Temple, e lo SlyBar, dove puoi trovare musica, DJ internazionali, go-go e serate a tema e aperto 7 giorni su XNUMX .

Analogamente, Nizza, capitale della Costa Azzurra, è un luogo emblematico ricco di stabilimenti Gay-friendly distribuito tra le sue spiagge, musei, centro storico, vita notturna, ecc.

Grecia

Molti sono quelli che si riferiscono all'isola di Mykonos come a una mecca Gay-friendly dell'Europa. Gli abitanti di questo luogo si caratterizzano, senza dubbio, per la loro apertura mentale e privi di pregiudizi. Anche, Mykonos Ha le migliori spiagge paradisiache del Mar Egeo.

Ornos, Platis Gialos, Psarou, Paradise e Super Paradise sono le cinque spiagge di Mykonos più frequentate dai turisti gay di tutto il mondo.

Mentre i primi tre tendono ad essere più rilassati, gli ultimi due sono l'ideale se stai cercando feste e celebrazioni con stile. Altre spiagge perfette per il pubblico LGBT sono Elia, con sabbia quasi bianca, Agrari e Lia, tra le altre.

Israele

Contrariamente a quanto potrebbe sembrare a prima vista, tel Aviv, La seconda città più grande di Israele, è tra le migliori destinazioni gay al mondo.

Questa città, classificata dalla star di Hollywood Claire Danes come il più intenso del mondo, organizza le feste notturne più sofisticate del mondo gay.

Uno dei luoghi migliori per la comunità LGBT di Tel Aviv è il quartiere di Nanuchka, che non può mai mancare in ogni turista gay che si reca a Tel Aviv, dato che lì puoi trovare posti dove cenare, uscire a bere qualcosa fino alle prime ore del mattino e persino ballare in uno strip pole.

All'interno di questo quartiere, la strada principale è Calle Lilienblum, dove si trovano bar come Shesek e persino un bar catalano chiamato La Champa.

Paesi Bassi

Amsterdam è una città europea famosa per i suoi tolerancia, che si può osservare in molti aspetti del panorama sociale e, nello specifico, in Gay-friendly. Come Mykonos, Parigi, Madrid o Londra, Amsterdam è sulla lista delle più importanti destinazioni LGBT in Europa.

Il centro della città ha più di cento locali per il pubblico omosessuale, inclusi bar, caffetterie, caffetterie, ristoranti, saune, hotel o persino librerie.

C'è anche un ufficio turistico esclusivo per conoscere l'offerta turistica gay-friendly che si possono trovare in tutta la città: il Centro informazioni turistiche gay, così come il Punto rosa, situato vicino al monumento gay di Westermarkt.

Regno Unito

Londra è la più grande città europea e una delle più frequentate al mondo da turisti di tutti i gruppi sociali.

Sebbene il più comune sia visitare i luoghi più tradizionali come il Big Ben, la Torre di Londra o il British Museum, tra gli altri, la verità è che Londra ha uno dei quartieri più completi in termini di turismo Gay-friendly: parliamo di Soho.

Soho è un labirinto di strade strette e passaggi, ma ci sono bar molto popolari all'interno della comunità LGBT come Il bordo o Ku Bar, che funziona da ristorante durante il giorno e si trasforma in discoteca quando scende la notte.

L'area che comprende Old Compton Street, Chinatown e Oxford Street è un'altra zona preferita dai turisti gay, soprattutto in estate quando il Gay Pride regna in tutto il paesaggio. In queste zone puoi anche trovare il file bar per lesbiche più importante: il Candy Bar e The Friendly Society.

Questo articolo è stato condiviso 204 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: