È possibile viaggiare in gran parte dell'Europa con un unico documento, come un DNI o un passaporto, grazie all'accordo di Schengen. Tuttavia, a seconda del paese di origine, potrebbe essere necessario richiedere un visto. Pertanto, spieghiamo i requisiti di ingresso e altre formalità, inclusa la tessera sanitaria europea ei vaccini raccomandati per questo territorio.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Documentazione richiesta

A seconda della tua nazionalità, i documenti necessari per viaggiare in Europa variano. Alcune persone hanno solo bisogno del loro DNI o NIE, mentre altre devono richiedere un visto.



DNI e NIE

I membri dei paesi che appartengono al Area Schengen non hanno bisogno di identificazione per recarsi in uno stato membro di questo trattato. Tuttavia, è consigliabile portare almeno il tuo DNI (National Identity Document), poiché nella maggior parte degli aeroporti lo richiedono.

C'è qualche Paesi dell'Unione Europea che non fanno parte di questo contratto, ma hanno accordi di circolazione, quindi puoi inserirli con il tuo ID. Sono i seguenti territori:

  • Bulgaria
  • Cipro
  • Croazia
  • Irlanda
  • Regno Unito
  • Romania

Se vuoi sapere quali paesi sono inclusi nell'area Schengen, puoi scoprirlo nel seguente articolo: Lo spazio Schengen e gli Stati membri dell'Unione europea.

Allo stesso modo, se sei uno straniero residente in uno di questi territori, come la Spagna, e hai un NIE (Foreigner Identity Number), puoi anche viaggiare attraverso l'area Schengen.

Tuttavia, per recarsi nei paesi dell'Unione Europea che non appartengono all'area Schengen, dovrai soddisfare altre condizioni specifiche, motivo per cui potrebbero richiedere un passaporto o un visto.

Passaporto

Le persone di alcuni stati possono viaggiare in Europa senza richiedere un visto, solo con il passaporto. Per questo, deve essere valido per un minimo di tre mesi dopo aver lasciato l'Europa e deve essere stato rilasciato negli ultimi 10 anni.

I viaggiatori provenienti da questi territori possono rimanere sulla terraferma per un massimo di tre mesi. Sono i seguenti:

  • A: Albania, Andorra, Antigua e Barbuda, Argentina, Australia
  • B: Bahamas, Barbados, Bosnia Erzegovina, Brasile, Brunei
  • C: Canada, Cile, Colombia, Corea del Sud, Costa Rica
  • D: Dominica
  • E: El Salvador, Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti
  • G: Granada, Guatemala
  • H: Honduras, Hong Kong
  • I: Israele, Isole Marshall, Isole Salomone
  • J: Giappone
  • K: Kiribati
  • M: Macedonia, Malesia, Mauritius, Messico, Micronesia, Moldova, Monaco, Montenegro
  • N: Nauru, Nicaragua, NZ
  • P: Palau, Panama, Paraguay, Perù
  • S: Samoa, Saint Kitts e Nevis, San Marino, Santa Sede, Serbia, Seychelles, Singapore
  • T: Timor Est, Tonga, Trinidad e Tobago, Tuvalu
  • U: Uruguay
  • V: Vanuatu, Venezuela

Visto Schengen

Il resto dei paesi, tra cui Bolivia, Ecuador e Repubblica Dominicana, richiedono un visto. Se hai intenzione di visitare un territorio dell'area Schengen, puoi richiedere un visto con lo stesso nome, che ti consente di spostarti in quest'area per un massimo di tre mesi.

Questo permesso è richiesto in una missione diplomatica o Ufficio Consolare appartenente al paese in cui viaggerai. Sebbene i dettagli possano variare, come regola generale dovrebbe essere fornita la seguente documentazione:

  • Modulo di domanda di visto e foto
  • Passaporto con una validità minima di tre mesi alla data di scadenza del visto
  • Biglietto di andata e ritorno o documentazione del veicolo privato
  • Prenotazione alberghiera o lettera d'invito di un parente
  • Prova di disporre di risorse finanziarie sufficienti
  • Assicurazione di viaggio che copre un minimo di € 30.000 e include il rimpatrio e le spese mediche di emergenza
  • Paga una commissione di 60 €

Per entrare nei paesi europei che non fanno parte dell'area Schengen, è necessario consultare le condizioni particolari di ciascuno, in quanto possono variare.



Altri requisiti

Se sei europeo e viaggi con un niño sotto i 14 anni, deve solo portare il Libro di famiglia o il Certificato di nascita. A partire da quell'età, si consiglia di portare il proprio documento d'identità. Inoltre, se viaggiano da soli, i genitori devono formalizzare un'autorizzazione. I minori di altri paesi devono registrare gli stessi documenti degli adulti.

Come l' Animali, i cittadini dell'Unione europea possono viaggiare con il cane, gatto o furetto con il passaporto europeo per animali da compagnia.

Se vai in Finlandia, Irlanda, Malta o Regno Unito, deve essere effettuato un trattamento aggiuntivo contro la tenia Echinococcus, che deve essere somministrato tra le 24 e le 120 ore prima del viaggio.

Gli animali domestici di qualsiasi paese devono avere un microchip elettronico o un tatuaggio leggibile che sia stato applicato prima del 3 luglio 2011. Inoltre, il vaccino contro la rabbia è obbligatorio.

Per altri animali come conigli o uccelli, consultare le normative nazionali di ciascun paese. È possibile portare un massimo di cinque animali domestici a persona.

Tessera sanitaria e vaccini

I cittadini europei possono richiedere la tessera sanitaria europea (TSE), che copre le spese mediche a causa di infortunio o malattia nei paesi membri dello Spazio economico europeo e in Svizzera. È gratuito ed è valido per due anni. Se viaggi senza tessera sanitaria europea, dovrai sostenere i costi.

I farmaci possono essere portati ma devono essere nella scatola originale e con una ricetta. Per quanto riguarda i vaccini non vi è alcun obbligo e si consigliano solo quelli comuni a qualsiasi Paese:

  • Tetano-difterite
  • MMR (morbillo, rosolia e parotite)
  • Epatite A

Domande degli utenti

Essendo straniero, quali sono i requisiti per viaggiare in Europa con un passaporto italiano?

Se hai un passaporto italiano puoi viaggiare in Europa senza alcuna restrizione, poiché hai gli stessi diritti di qualsiasi cittadino italiano.

Quanti soldi dovrei portare per un viaggio in Europa?

A seconda del paese, per ottenere il visto Schengen, è necessario avere tra i 30 ei 90 euro per ogni giorno di viaggio.

Posso viaggiare in Europa per più di tre mesi?

In linea di principio, il visto turistico ha una durata massima di tre mesi, non estendibile. Se vuoi rimanere più a lungo, dovrai richiedere un visto a lungo termine.

Questo articolo è stato condiviso 89 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: