A seconda del paese di origine, potrebbe essere necessario vaccinarsi prima di recarsi in Thailandia. In questo articolo vi diciamo quali vaccini sono necessari e consigliati per entrare nel paese. Inoltre, parliamo delle malattie più frequenti e vi diamo alcuni consigli sulla salute.

Di seguito hai un indice con tutti i punti che tratteremo in questo articolo.

Indice degli articoli

I vaccini necessari per viaggiare in Thailandia

Vaccini obbligatori

L'unico vaccino richiesto per viaggiare in Thailandia è quello del febbre gialla. Deve essere aggiornato da tutti coloro che sono stati negli ultimi mesi in un Paese dove c'è un certo rischio di contrarre questa malattia. A tal proposito, questi sono i territori considerati pericolosi:



  • A: Angola, Argentina
  • B: Benin, Bolivia, Brasile, Burkina Faso, Burundi
  • C: Camerun, Ciad, Colombia, Congo, Costa d'Avorio
  • E: Ecuador, Etiopia
  • G: Guyana francese, Gabon, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea-Bissau, Guinea equatoriale, Guyana
  • K: Kenya
  • L: liberiano
  • M: Mali, Mauritania
  • N: Niger, Nigeria
  • P: Panama, Paraguay, Perù
  • R: Repubblica Centrafricana, Repubblica Democratica del Congo, Ruanda
  • S: São Tomé e Príncipe, Senegal, Sierra Leone, Somalia, Sudan, Suriname
  • T: Tanzania, Togo, Trinidad e Tobago
  • U: Uganda
  • V: Venezuela

Per questo motivo, le persone che viaggiano da uno di questi paesi devono mostrare il proprio certificato sanitario internazionale per dimostrare di essere vaccinati contro la febbre gialla. Ricorda che per essere efficace il vaccino contro questa malattia deve essere somministrato almeno 10 giorni prima del viaggio.

Vaccini raccomandati

Per quanto riguarda i vaccini che si consiglia di tenere aggiornati se si prevede di viaggiare in Thailandia, sono questi:

  • Tetano-difterite
  • Epatite A
  • MMR (morbillo, rosolia, parotite)
  • Febbre tifoide

Puoi verificare con il tuo medico quali sono quelli che hai aggiornato, poiché la maggior parte di loro sono affidati a bambini in gran parte dei paesi. Inoltre, tieni presente che devono essere impostati con un determinato anticipo.

Se rimarrete a lungo in Thailandia, a volte è consigliabile vaccinarsi anche contro l'epatite B, in quanto si tratta di una malattia che si trasmette facendo sesso o tramite il sangue. Per quanto riguarda la rabbia, è consigliabile se prevedi di essere a contatto con animali.

Se vuoi sapere dove si trova il centro di vaccinazione internazionale più vicino, puoi accedere alla lista completa fornita dal Ministero della Salute dei presenti in Spagna cliccando in questo link. Come puoi vedere, c'è in Madrid, Barcellona, Valencia e altre grandi città.

Allo stesso modo, in Argentina ci sono due centri dove viene fornita consulenza gratuita sui vaccini necessari per viaggiare. Sono l'Ospedale Infettivo Francisco J. Muñiz, a Uspallata, e l'Ospedale San Martín de la Plata.



Altre malattie

Se stai per viaggiare nelle zone rurali del paese, tieni presente che la malaria è presente. Esiste un medicinale per questa malattia, anche se deve essere assunto prima, durante e dopo il viaggio, e ha alcuni effetti collaterali.

El Virus Zika È presente in Thailandia ed è particolarmente pericoloso per le donne in gravidanza, in quanto può causare malformazioni al feto. Allo stesso modo, c'è un rischio maggiore di contrarre la dengue nella stagione delle piogge tra maggio e novembre, soprattutto al centro e al nord.

Queste tre malattie sono trasmesse dalle punture di zanzara. Pertanto, è importante disporre di un repellente speciale per le zone tropicali e adottare tutte le precauzioni possibili.

L'HIV o l'AIDS è una malattia che purtroppo abbonda in Thailandia e si diffonde attraverso la trasmissione sessuale, quindi è necessario prestare attenzione a questo problema. Inoltre, ci sono casi di persone infettate dal virus Zika anche attraverso questa azione.

Consigli sulla salute

Come indicato dal Ministero spagnolo degli Affari Esteri e della Cooperazione, gli ospedali in Thailandia sono di una qualità piuttosto elevata, soprattutto a Bangkok. Tuttavia, il suo prezzo è alto ed è necessario disporre di una garanzia di pagamento, quindi è di vitale importanza avere un assicurazione medica con ampia copertura, poiché la previdenza sociale del tuo paese non copre questa spesa.

Allo stesso modo, è consigliabile bere solo l'acqua imbottigliata. D'altra parte, la frutta e la verdura che si consumano devono essere preventivamente disinfettate per evitare qualsiasi tipo di malattia.

Per quanto riguarda i farmaci, tieni presente che alcuni stupefacenti sono proibiti nel paese, mentre altri come codeina e morfina sono limitati, quindi se devi viaggiare con uno di loro, devi acquisire un permesso prima di entrare in Thailandia. Lo stesso è il caso delle sostanze psicotrope: alcune sono proibite e altre limitate. Puoi trovare l'elenco completo facendo clic in questo link (le informazioni sono in inglese).

Questo articolo è stato condiviso 81 volte. Abbiamo impiegato molte ore a raccogliere queste informazioni. Se ti è piaciuto condividilo, per favore: